Doctor Who, ufficiale: Jodie Whittaker e Chris Chibnall lasciano la serie

Serie TV

BBC ha annunciato l’addio della protagonista e dello showrunner, ma non prima di portare sullo schermo alcuni speciali

Sono trascorsi pochi giorni dalla diffusione online del primo trailer ufficiale della tredicesima stagione di “Doctor Who”. Non si ha ancora una data ufficiale per il lancio ma si ha la certezza che ciò avverrà entro la fine del 2021. È facile pensare a un periodo tra ottobre e dicembre, in vista magari di uno speciale per Natale o Capodanno.

Ancora un’avventura, dunque, per Jodie Whittaker, pronta però ai saluti. L’altro clamoroso annuncio della BBC ha infatti riguardato nello specifico l’interprete e lo showrunner Chris Chibnall. I due diranno addio ai fan dopo il percorso insieme nella delicata fase post Moffat. Non è stato per nulla semplice colmare il vuoto lasciato in fase di scrittura dopo la rigenerazione subita da Peter Capaldi, con i fan che hanno per la maggior parte preso le difese della Whittaker, scagliandosi fortemente contro Chibnall.

L’addio non sarà immediato, il che porta a ritenere come al termine della tredicesima stagione non vi sarà alcuna rigenerazione. Il programma prevede un trittico di Speciali, che culmineranno in un lungometraggio previsto per l’autunno del 2022, in occasione delle celebrazioni per il Centenario della BBC. 

La reazione del web

approfondimento

Doctor Who 13, il trailer della nuova stagione con Jodie Whittaker

Non stupisce particolarmente l’addio di Jodie Whittaker, considerando la regola non scritta dei tre anni, al termine dei quali si procede, solitamente, con la rigenerazione. Sul web vi è una generale approvazione, considerando quanto poco sia piaciuto il tipo d’approccio allo show.

Anche se non sono mancate le critiche nei confronti dell’attrice protagonista, occorre sottolineare come il maggior astio sia stato espresso in direzione di Chibnall. La sua prima stagione ha stravolto l’approccio di Moffat, proponendo di fatto degli episodi slegati tra loro.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere a luglio. FOTO

Lo showrunner ha provato a correggere il tiro nel secondo ciclo di episodi, offrendo un rivale unico e un gruppo di episodi finali atti a svelare un grande segreto, che potesse ricollegare ogni episodio, in qualche modo. Missione fallita, o quasi, anche in questo caso. È sempre venuta meno la capacità di tenere incollati i fan allo schermo.

Nonostante le tante difficoltà causate dal Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA), Chibnall ha spiegato come questa sua terza stagione sarà la più complessa e suggestiva. Ha inoltre spiegato come l’addio fosse programmato da tempo: “All’inizio di questa esperienza irripetibile, io e Jodie avevamo stretto un patto. Soltanto tre stagioni. È arrivato il nostro turno e riconsegniamo le chiavi del Tardis”.

Ecco, invece, le parole di Jodie Whittaker: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Chris per avermi affidato le sue incredibili storie. Sapevamo che volevamo cavalcare quest'onda fianco a fianco e passare il testimone insieme. Quindi eccoci qui, qualche settimana prima di concludere il miglior lavoro che abbia mai avuto".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.