Masters of the Universe: Revelation, il primo trailer della serie Netflix

Serie TV

Il trailer è stato svelato all'interno della Geeked Week, evento online dedicato alla cultura geek e incentrato sulle anticipazioni dei prodotti Netflix

I beniamini dei cartoni degli anni Ottanta sbarcano su Netflix con “Masters of the Universe: Revelation”, revival che ripropone i protagonisti dell’amata serie animata, che ha segnato una generazione. Un appuntamento imperdibile per i Millennials e per tutti gli appassionati della cultura eighties.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere a giugno

È stato rilasciato il primo trailer dello show, rendendo nota la data della messa in onda dei primi cinque episodi della serie di Kevin Smith: dal 23 luglio sarà possibile vedere la prima parte della prima stagione. Il contenuto sarà disponibile anche su Sky Q e NOW.

Il sequel della serie icona

approfondimento

I migliori film da vedere a giugno

Dietro “Masters of the Universe: Revelation” c'è Kevin Smith, leggendario creatore di “Clerks”. Il regista, sceneggiatore e attore statunitense ha mostrato molto entusiasmo per questo progetto, che a tutti gli effetti si pone come un sequel della serie a cartoni degli anni Ottanta. Le vicende iniziano proprio dove terminavano quelle di quando Smith, qui nella doppia veste di showrunner e sceneggiatore, era giovanissimo: il Principe Adam, che con la spada del potere è in grado di trasformarsi in He-Man e, come allora, dovrà ancora occuparsi di difendere il destino di Eternia dal malvagio Skeletor.

Il nuovo reboot è stato pensato dai creatori nel rispetto dello spirito dell'iconico precedente. Al materiale classico, però, si aggiunge un tocco di modernità, così da farlo apprezzare anche al pubblico odierno, che potrebbe avvicinarsi per la prima volta al personaggio. L'idea è quella di espandere in qualche modo l'universo di azione. Per questo c'è da aspettarsi un interessante lavoro di scrittura. La serie è sviluppata da Powerhouse Animation (lo studio di “Castelvania”) e fin dalle immagini in anteprima del trailer rivela una grafica animata interessante che considera il precedente (noto in Italia come “He-Man e i dominatori dell'universo”), miscelandolo ad una accattivante estetica contemporanea. I fan sono naturalmente eccitati all'idea di nuove avventure degli iconici personaggi e in rete già circolano molti commenti sui paragoni e le differenze con il cartone animato dei primi anni Ottanta verso il quale gli appassionati tendono ad essere particolarmente conservatori.

Le voci della versione originale

I creatori hanno lavorato su “Masters of Universe: Revelation” realizzando un prodotto godibile anche per chi non ha mai visto una puntata del cartone animato degli anni Ottanta, in questo senso il nuovo prodotto Netflix è stato pensato per tutti.

In originale i personaggi delle nuove puntate sono stati doppiati da un cast vocale di tutto rispetto, che conta la partecipazione delle voci degli attori Chris Wood, Sarah Michelle Gellar, Mark Hamill, Liam Cunningham, Lena Headey, Diedrich Bader e Alicia Silverstone e molti altri. Interessante la scelta di Mark Hamill che dopo aver interpretato Luke Skywalker, darà la voce ad un altro cattivo, il perfido Skeletor. Lian Cunningham sarà Man-At-Arms mentre Sarah Michelle Gellar sarà Teela. He-Man invece avrà la voce di Chris Wood. Nella produzione è coinvolta anche Mattel Television.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.