Beautiful, dopo un solo giorno stop alle riprese per fare ulteriori test

Serie TV
©Getty

Nonostante le misure di sicurezza previste sul set di “Beautiful”, dalle mascherine alle particolari controfigure, per la soap americana è già STOP

Grande emozione per i fan nello scoprire il ritorno sul set di “Beautiful”. Le restrizioni dovute al coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - I NUMERI ITALIANI: GRAFICHE) avevano costretto la soap opera allo stop, così come tutte le altre produzioni televisive e cinematografiche. Con le giuste precauzioni però negli ultimi giorni era stato concesso il via libera alle nuove riprese.

Stando a quanto riportato da “Variety” però la fiction targata CBS sarebbe stata nuovamente interrotta, dopo appena un giorno di riprese. La necessità è quella di organizzare al meglio l’approvvigionamento di test necessari, al fine di garantire una prosecuzione dei lavori in totale sicurezza per tutti gli attori e membri della crew coinvolti. Un rappresentate della produzione ha così spiegato la vicenda: “La sicurezza resta la nostra priorità, mentre continuiamo a proseguire con i lavori per ‘Beautiful’”.

Uno stop repentino, che probabilmente durerà svariati giorni. Si tornerà infatti sul set martedì 23 giugno. Ciò che accade su questo set offre un importante esempio per tutte le altre produzioni. La celebre soap opera rappresenta infatti uno dei primi prodotti televisivi a riprendere i lavori dopo la pandemia. Tutti gli altri set potranno dunque guardare con interesse al processo, così da evitare interruzioni repentine in seguito.

Beautiful, misure di sicurezza

approfondimento

Beautiful compie 30 anni: gli attori ieri e oggi. FOTO

Tra le misure di sicurezza adottate dalla produzione di “Beautiful” c’è un gran numero di test, da effettuare durante le riprese sia al cast che alla crew. Sul set vi è un coordinatore chiamato a gestire l’intero processo, richiedendo a tutti di indossare le mascherine quando non si è impegnati in una scena.

Il tutto rientra nel documento diffuso dalla Contea di Los Angeles, dedicato nello specifico al mondo dello spettacolo. Prima di ogni scena è inoltre obbligatorio disinfettarsi le mani, così come dopo lo stop dato dal regista. Oltre ai test, si deve inoltre effettuare un regolare controllo dei sintomi, attraverso ad esempio dei dispositivi per la misurazione della temperatura corporea.

Considerando il grande rischio di contagio, si scoraggiano riprese di scene che prevedano dei contatti ravvicinati. Basti pensare a effusioni di vario genere e scontri. Tutto questo ha ovviamente portato ad alcune modifiche degli script già pronti, riducendo il rischio al minimo. Una situazione a dir poco delicata, considerando come in una fiction di questo genere delle effusioni siano inevitabili. Per questo motivo la produzione ha studiato un metodo insolito per ovviare al problema. Quando possibile, in certe scene vengono sfruttati i partner reali degli attori e delle attrici come controfigure.

I lavori per la 34esima stagione di “Beautiful” erano stati interrotti a marzo. Da allora sono dunque andate in onda negli Stati Uniti delle repliche. Una fiction che non sembra stancare mai. Un prodotto che fa innamorare sempre più spettatori, al di là della generazione d’appartenenza. Lo dimostra il fatto che è stato annunciato l’ennesimo rinnovo, fino al 2022. 

Spettacolo: Per te