Emmy 2019, 7 nomination per Escape at Dannemora

Tra i candidati agli Emmy Awards 2019 - che si terranno a Los Angeles il 22 settembre, in Italia il 23, causa fuso orario - c'è anche Escape at Dannemora , l'avvincente miniserie ispirata a una storia vera e diretta da Ben Stiller. Nel cast, Patricia Arquette, Benicio del Toro e Paul Dano, tutti e tre in nomination: scopri di più.

Emmy 2019, tutte le nomination delle serie di Sky Atlantic Tutto sugli Emmy 2019

C'è anche Escape at Dannemora tra i candidati agli Emmy Awards 2019 (22 settembre, Los Angeles, in Italia il 23, causa fuso orario), l'avvincente miniserie ispirata a un incredibile fatto di cronaca avvenuto nel 2015 negli U.S.A., la fuga da un carcere di massima sicurezza di due detenuti per omicidio, fuga avvenuta grazie all'aiuto di una donna che lavorava nella struttura. Dietro la macchina da presa di Escape at Dannemora troviamo inaspettatamente Ben Stiller - noto attore comico americano -, mentre nel cast i nomi che spiccano sono quelli di Patricia Arquette, Benicio del Toro e Paul Dano.

Escape at Dannemora: le 7 nomination agli Emmy 2019

La miniserie ha ricevuto ben 7 nomination ai prossimi Emmy Awards: 

Miglior miniserie

Miglior attore in una miniserie o film-tv (Benicio del Toro)

Miglior attrice in una miniserie o film-tv (Patricia Arquette)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film-tv (Paul Dano)

Miglior regia una miniserie o film-tv (Ben Stiller)

Miglior sceneggiatura per una miniserie o film-tv (Brett Johnson, Michael Tolkin & Jerry Stahl per l'episodio 6; Brett Johnson & Michael Tolkin per l'episodio 7)

Sette nomination, un numero di tutto rispetto, per questo progetto ben scritto, ben diretto e ben interpretato, dunque le possibiità di portare a casa qualche premio è decidamente concreta. Senza nulla togliere a del Toro e Dano - che hanno interpretato rispettivamente i detenuti Richard Matt e David Sweat e che sicuramente hanno fatto un ottimo lavoro -, è forse Patricia Arquette ad avere maggiori chance di successo. Arquette ci ha infatti restituito una Tilly Mitchell anche più interessante della persona realmente esistita (fate il confronto con qualche intervista online e capirete cosa intendiamo), e ha dato prova delle sue grandissime capacità attoriali in un momento delicato della sua carriera (non è infatti un mistero che, per le attrici, i ruoli interessanti inizino a scarseggiare una volta raggiunta una certa età...).

Fun fact: Patricia Arquette è candidata agli Emmy 2019 non solo per Escape at Dannemora, ma anche per The Act, precisamente nella categoria Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film-tv, anche in questo caso per aver interpretato una persona realmente esistita, Dee Dee Blanchard.

Emmy Awards 2019: tutte le nomination

 

 

Escape at Dannemora: di cosa parla la miniserie

Escape at Dannemora racconta un famosissimo caso di cronaca statunitense degli ultimi anni, la fuga dal carcere di Dannemora, il Clinton Correctional Facility, di due detenuti incarcerati per omicidio. David Sweat e Richard Matt (rispettivamente Paul Dano e Benicio del Toro ) riuscirono a scappare grazie all'aiuto di Joyce 'Tilly' Mitchell (Patricia Arquette ), che all'epoca dirigeva il reparto sartoria della prigione. E che, per non farsi mancare nulla, aveva una relazione sessuale con entrambi.

Escape at Dannemora: il cast a confronto con i veri protagonisti della vicenda. FOTO