Extraliscio e Davide Toffolo a Sanremo 2021 con Bianca luce nera: il testo

Approfondimenti

Extraliscio e Davide Toffolo in gara a Sanremo 2021 con il brano dal titolo “Bianca luce nera”

Sanremo 2021 vede anche la partecipazione di Extraliscio. Ad affiancare la band romagnola sarà Davide Toffolo. Un vero e proprio artista poliedrico, la cui presenza incuriosisce non poco i tanti fan. È un fumettista, chitarrista, cantante e frontman dei “Tre Allegri Ragazzi Morti”, pronto a fare proprio il Festival della musica italiana.

approfondimento

La scaletta della finale di Sanremo 2021: ospiti e cantanti in gara

La presentazione del brano non lascia dubbi in merito alla loro voglia di rompere le regole non scritte di Sanremo: “Il ballo è vietato, noi siamo fuorilegge e il Festival sarà la nostra balera”. Il maxi gruppo ha spiegato di non voler altro che divertirsi durante la propria esibizione. L’obiettivo primario sarà quello di proporre un modo diverso di pensare.

Extraliscio e Davide Toffolo hanno spiegato il proprio punto di vista: “Siamo fuori moda ma, al tempo stesso, unico. Non siamo in gara, abbiamo vinto già salendo sul palco”. Siamo in missione per conto del liscio, che deve riaccendere tutto e ripartire. Il brano è un invito al ballo. Anche le nuove generazioni dovranno continuare a danzare”.

Il testo di Bianca luce nera

approfondimento

Tutti i testi delle canzoni di Sanremo 2021

Bianca

Come la neve

Nera

Come l’inverno

Mi agito se non ti sento

Divento aceto che ero vino

Strano il mio sentimento

Che mi fa male e mi tiene vivo

Ora che mi leggi la mano

Ora che conosci il destino

Dimmi che c’è un posto lontano

Noi che camminiamo vicino

Lì dove nessuno ci vede

E nessuno sa chi siamo

Senza te

Senza te io morirei

Perché ho paura di camminare

Se perdo la tua luce bianca

Se perdo la tua luce nera

Se perdo la tua luce bianca

Se perdo la tua luce nera

Bianca

Di porcellana

Nera

Ossidiana

Mi curi medicamentosa

Mi pungi come ragno ortica

Stringi forte calamita

Se voglio andare

Mi prendi ancora

Ora che conosci le carte

Ora che conosci il destino

Dimmi che c’è un treno che parte

Noi che ci sediamo vicino

E nessuno ci conosce

E non importa dove andiamo

Senza te

Io da solo qui morirei

Perché ho paura di camminare

Se perdo la tua luce bianca

Se perdo la tua luce nera

Se perdo la tua luce bianca

Se perdo la tua luce nera

Fonte miracolosa

Piantagione velenosa

Ti ho cercato in ogni cosa

E ti ho trovato e ti cerco ancora

Senza te

Io da solo qui morirei

Ho deciso di camminare

E seguo la tua luce bianca

E seguo la tua luce nera

E seguo la tua luce bianca

E seguo la tua luce nera

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.