Una cosa più grande, il testo della canzone di Ermal Meta e Giuliano Sangiorgi

Musica

Ermal Meta e Giuliano Sangiorgi, due delle migliori voci del panorama italiano, hanno collaborato a Una cosa più grande, brano che fa ritrovare i due artisti, che avevano già duettato, ma a distanza, sulle note di The Scientist dei Coldplay

Ermal Meta e Giuliano Sangiorgi hanno regalato al proprio pubblico Una cosa più grande, brano inedito dall’importante messaggio. È stato anche condiviso un video sui social, che vede i due scarabocchiare su un foglio appeso al muro, cambiando alcune frasi. 

approfondimento

Stories, “Giuliano Sangiorgi-Il tempo del contatto”. VIDEO

Giuliano Sangiorgi ha raccontato su Instagram la nascita di questo featuring: “Tempo fa Ermal mi disse che avrebbe voluto cantare un brano con me. Era già pronto, mi aspettava. Mancava la mia parte. Mi ha detto d’averlo scritto pensando a me e alla nostra amicizia. Abbiamo sognato e cantato insieme. È un feat questo, per me, che ha il sapore del “per sempre“. “Quelli lì siamo noi…” oltre il tempo, quel tempo, oltre le mode”.

Ecco invece la spiegazione che Ermal Meta ha dato del brano: “Questo singolo racconta il togliersi dal centro, spiega come le nostre vite siano inevitabilmente legate a quelle degli altri in un movimento costante. Siamo amici, fratelli, amanti, genitori, figli. Siamo ogni cosa tutte contemporaneamente e nello stesso momento nessuna di queste. Quante cose però sappiamo di chi ci passa accanto? Sfioriamo misteri ogni giorno”.

Una cosa più grande, testo

approfondimento

Ermal Meta, i suoi videoclip più famosi

Dimmi ciao

Ciao

Come stai?

Sembra facile

ma non lo è per niente

La vita malinconica

è dispendiosa e sai

che spesso ti distrugge

A volte piangi e non sai

non sai non sai

cos’è che cerchi e non hai

non hai non hai

capito bene che fai

su questa terra

almeno qui c’è lei

C’è solo una strada che porta il tuo nome

e soltanto quella io voglio seguire

finché non mi scorderò anch’io delle more

di cosa vuol dire aver poco da dire

aver sempre ragione

sempre ragione

sempre ragione

A volte piangi e non sai non sai non sai

cos’è che cerchi e non hai non hai non hai

capito bene che fai

su questa terraalmeno qui c’è lei c’è lei c’è lei

A volte torni e non hai non hai non hai

qualcosa per cui restare

Ma tutto quello che sei

è solo parte di una cosa più grande

più grande

Quelli lì siamo noi

ci sembra assurdo ma

siamo cresciuti in fretta

A volte piangi e non sai non sai non sai

cos’è che cerchi e non hai non hai non hai

capito bene che fai

su questa terra

almeno qui c’è lei c’è lei c’è lei

Combatti e a volte non hai non hai non hai

qualcosa per cui morire

ma tutto quello che sei

è solo parte di una cosa più grande

più grande

Guarda che luna che c’è

che luna che c’è

bellissima come te

bellissima come te

bellissima come noi

come noi

che siamo codardi

e siamo anche

e siamo anche eroi

C’è solo una strada che porta il tuo nome

e soltanto quella io voglio seguire

finché non mi scorderò anch’io delle more

di cosa vuol dire aver poco da dire

aver sempre ragione

e ancora ragione

e fino alla fine si arriva a svanire

nei segni di un tempo che perde le cose

dalla stessa strada che ha già un altro nome

Dimmi ciao

Ciao

Come stai?

Se t’importa veramente

Spettacolo: Per te