Giorgio Poi ci fa planare nel suo mondo di Gommapiuma, sospeso sulle nuvole

Musica

Fabrizio Basso

Il nuvo album dell'artista piemontese sarà presentato con due date live, il 18 febbraio all’Auditorium Parco della Musica di Roma e il 28 febbraio al Teatro Dal Verme di Milano. L'INTERVISTA

Lieve ma pesante. Occorre un ossimoro per inquadrare Gommapiuma, il nuovo progetto discografico di Giorgio Poi, in uscita venerdì 3 dicembre per Bomba Dischi/Island Records. L’album, anticipato dai singoli I Pomeriggi Giorni Felici, è il terzo disco di inediti che arriva a due anni di distanza dal precedente SmogGommapiuma è otto tracce in cui la dimensione onirica e sognante del cantautore si interseca a immagini capaci di sintetizzare il reale, la vita quotidiana di cui Giorgio si fa abile regista e cantore, consegnando la sua versione più poetica e disincantata della realtà. L’album è un rifugio emozionale, una strada che offre quiete alle distorsioni e ai rumori di fondo per librarsi in un viaggio attraverso le nuvole. Una versione moderna dell'opera di Aristofane, in un certo senso. Gommapiuma è una altalena che oscilla nel cielo tra il rosa dell’alba e i colori saturi del tramonto. Gommapiuma è la musica italiana.

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.