L'Arena di Verona riapre con l'Aida diretta da Riccardo Muti. VIDEO

Musica

Chiara Ribichini

Con un'inaugurazione che resterà nella storia ha preso il via la 98esima edizione del Festival lirico. In scena l'opera di Verdi eseguita in forma di concerto per festeggiare i 150 anni dalla prima rappresentazione al Cairo. Sul podio il Maestro Muti che torna in Arena dopo 41 anni. Seimila le persone consentite a fronte delle oltre 13mila dell'era pre-Covid

Ripartenza, riapertura e un grande ritorno. L’Arena di Verona inaugura il 98esimo Festival lirico con una serata evento: l’Aida in forma di concerto diretta dal Maestro Riccardo Muti che torna sul podio areniano dopo 41 anni.

Una celebrazione dei 150 anni dalla prima rappresentazione al Cairo dell’opera di Verdi che oggi segna un nuovo inizio dopo il lungo stop causato dalla pandemia davanti ai seimila spettatori consentiti a fronte degli oltre 13.500 dell’era pre-Covid.

Il grande ritorno del Maestro Muti

approfondimento

Al via il 98esimo Festival lirico

 

“Il maestro Muti non è solo un grande nome è un ragazzo, è come l’ho conosciuto io 40 anni fa quando cantavo con lui. Ed è esattamente come quando aveva 20 anni, sembra un extraterrestre, ha una forza incredibile. L’ho visto lavorare in questi giorni per otto nove ore al giorno. Ha dato un input a tutti, un entusiasmo e degli insegnamenti” sottolinea a Sky Tg24 la Sovrintendente della Fondazione Arena di Verona e direttore artistico Cecilia Gasdia.

L'unica volta di Muti all'Arena risale al 7 agosto del 1980 quando, a pochi giorni dalla strage di Bologna, diresse la Messa da Requiem di Verdi.

“Lavorare con il Maestro Muti... è qualcosa di unico. Abbiamo preparato molto bene questa Aida in forma di concerto da un po’ di tempo, cerchiamo di fare tutte le cose che ha scritto il compositore. Dopo un periodo difficile vogliamo fare una magia" aggiunge il tenore Azer Zada.

 

Il Festival lirico

 

Si replica il 22 giugno, il Festival poi prosegue con 40 titoli tra opere, concerti e balletti con grandi nomi. Come Placido Domingo, Anna Netrebko, Jonas Kaufmann e Roberto Bolle. 
 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.