Colapesce e Dimartino a Sanremo 2021: 3 cose da sapere

Musica

Il duo parteciperà al Festival di Sanremo 2021 con la canzone “Musica leggerissima”. Prosegue la collaborazione dei due cantautori siciliani dopo l’album “I mortali”

Al Festival di Sanremo 2021, nella categoria Big, ci saranno anche Colapesce e Dimartino, il duo di cantautori siciliani che debutta sul palco del Teatro Ariston. Parteciperanno con la canzone “Musica leggerissima” che arriva dopo la pubblicazione dell’album “I Mortali”, considerato uno dei dischi più belli e importanti usciti in Italia nel 2020. Apprezzati autori da critica e pubblico, hanno suggellato la loro collaborazione spiegando di dare luce a "una terza via al cantautorato polveroso e alla canzone che non dice niente, la canzone leggerissima insomma, esiste”. Da solista Colapesce, vero nome Lorenzo Urciullo, ha pubblicato tre album: "Un meraviglioso declino" nel 2012, “Egomostro” del 2015 e due anni dopo "Infedele". Dimartino ha pubblicato nel 2010 “Cara maestra abbiamo perso”, nel 2012 "Sarebbe bello non lasciarsi mai, ma abbandonarsi ogni tanto è utile" e poi dal 2015 al 2019 “Un paese ci vuole”, “Un mondo raro (con Fabrizio Cammarata)" e "Afrodite".

approfondimento

Colapesce e Dimartino, il video del nuovo singolo Noia mortale

Insieme hanno pubblicato l’album “I Mortali” che vede la partecipazione di Carmen Consoli nel brano “Luna Araba”. A luglio hanno pubblicato “I mortali live movie” dove cantano alcune canzoni dell’album mentre visitano alcuni dei posti più belli e suggestivi della Sicilia.

Gli inizi

Il vero nome di Colapesce è Lorenzo Urciullo. Nato a Solarino, in provincia di Siracusa, è stato leader del gruppo Albanopower, prima di unirsi al progetto Santiago di Alessandro Raina. Ha debuttato da solista nel 2010 e ha collaborato con Roy Paci e Meg. Con il suo primo album ha conquistato la Targa Tenco come migliore opera prima.

Antonio Dimartino è tra i cantautori più apprezzati nella scena indie italiana. Fondatore e frontman dei Famelika, ha pubblicato con il suo gruppo l’album “Storie poco normali” e aperto i concerti di Afterhours, Bisca, Meganoidi e Caparezza. Nel 2009 i Famelika vincono l’Arezzo Wave Sicilia, un anno dopo Dimartino lascia il gruppo e pubblica il primo disco da solista “Cara maestra abbiamo perso”.

Lo pseudonimo

Il nome di Colapesce deriva dalla storia di un pescatore di nome Colapesce rimasto sott’acqua per sorreggere la sua amata Sicilia, poggiata su tre colonne piene di crepe. Una leggenda siciliana che ha ispirato il cantautore.

Le collaborazioni

Colapesce e Dimartino sono anche autori apprezzati da critica e colleghi. Il primo ha scritto insieme al cantante dei Canova “Mondiale” brano per Emma Marrone e ha partecipato al disco tributo “Faber nostrum” con “La canzone dell’amore perduto”. Dimartino ha collaborato con Brunori Sas (coproduttore dell’album “Sarebbe bello non lasciarsi mai) per i brani “Diego e io” e “Al di là dell’amore”. In carriera anche collaborazioni con Francesco Bianconi dei Baustelle e Cristina Donà.

Colapesce e Dimartino hanno insieme collaborato con Levante e Carmen Consoli per la canzone “Lo stretto necessario

Spettacolo: Per te