Ligabue a sorpresa sul palco della RCF Arena di Reggio Emilia: "Urlando contro il cielo"

Musica

Matteo Rossini

©Getty

Il cantautore manda un saluto e un messaggio di affetto e speranza al pubblico nel giorno in cui si sarebbe dovuto tenere lo show: "Noi qua ci siamo, ci saremmo stati e ci saremo la sera che faremo il concerto"

Sabato 12 settembre Luciano Ligabue avrebbe dovuto tenere l’atteso concerto 30 anni in un giorno per celebrare la lunga carriera che l’ha reso uno degli artisti più famosi e amati della musica italiana. Tuttavia, l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA) ha comportato lo slittamento dell’evento, riprogrammato per il 19 giugno 2021.

Ligabue: “Questo è il nostro saluto per voi”

approfondimento

Ligabue, i migliori album

 

Il cantante ha comunque voluto salutare i fan pubblicando un video sul suo profilo Instagram che conta oltre 820.000 follower. Luciano Ligabue si è esibito sulle note di uno dei suoi brani più iconici, Urlando contro il cielo, il palco scelto è stato proprio quello della RCF Arena di Reggio Emilia che avrebbe dovuto ospitare il concerto, ma ora completamente vuota.

 

Il cantautore, accompagnato dai suoi musicisti, ha inviato un messaggio di forza e speranza in attesa di poter riabbracciare il pubblico, queste le sue parole in apertura del video: “In questo momento sarebbe dovuto partire, proprio qui, l’intro del concerto, ovviamente sapete perché non lo stiamo tenendo e sapete perché lo abbiamo rimandato, ma la festa dei trent’anni si farà senz’altro, però non stasera. Noi volevamo comunque quantomeno salutarvi qui, proprio all’interno dell’Arena Reggio Emilia, tutti insieme, noi qua ci siamo, ci saremmo stati e ci saremo la sera che faremo il concerto. Questo è il nostro saluto per voi”.

Campovolo: la storia della musica italiana

approfondimento

Luciano Ligabue, le frasi più celebri e amate delle sue canzoni

 

È il 10 settembre 2005 quando Luciano Ligabue accende i riflettori dell’Arena per festeggiare quindici anni di carriera con il mastodontico evento Campovolo che riesce a vendere oltre 165.000 biglietti. Il concerto diventa una pietra miliare nella storia della musica conquistando all’epoca anche il record per il concerto con il maggior numero di spettatori paganti per un artista solista.

 

 

Sei anni dopo la voce di Certe notti replica l'evento regalando un'altra serata indimenticabile  per poi ripetere l’esperienza cinque anni dopo con Campovolo 2015, organizzato per festeggiare venticinque anni di carriera, presenti questa volta oltre 150.000 spettatori.

Spettacolo: Per te