Post Malone sfida alla chitarra il produttore di Ozzy Osbourne: il video

Musica

Duello musicale tra il rapper e il suo produttore Andrew Watt: battaglia a suon di note, scelte “Cliffs of Dover” e “Take What You Want”

Post Malone è uno dei cantanti più seguiti al mondo. Dopo aver esordito col singolo “White Iverson” nel febbraio 2015, il rapper di Syracuse ha conquistato la fama internazionale nella primavera del 2018, quando il suo secondo album “Beerbong & Bentleys” conquistò il disco di platino negli Stati Uniti d’America nel giro di 24 ore. Il suo successo è poi dilagato lo scorso anno con l’album “Hollywood’s Bleeding”, in cui è contenuta la hit “Circles”.

Il 25enne, che non ama essere identificato con l’etichetta di rapper visto che ha realizzato anche alcuni lavori vicini al pop e all’hip-hop, è stato grande protagonista durante quest’anno molto complicato: ad aprile è uscito il video “Tryna F*ck Me Over” di 50 cent in cui Post Malone è presente, pochi giorni dopo ha partecipato al concerto tributo ai Nirvana in streaming insieme a Travis Barker con l’obiettivo di raccogliere fondi per fronteggiare l’emergenza sanitaria (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA).

L’estro dell’artista statunitense è particolarmente riconosciuto in giro per tutto il mondo e si è visto anche nelle ultime ore, quando ha sfidato alla chitarra Andrew Watt. Un duello simpatico e scherzoso perché lo sfidante è il produttore del suo ultimo album, ma anche dell’ultimo lavoro discografico di Ozzy Osbourne (“Ordinary man” uscito il 21 febbraio 2020). Andrew Watt è un chitarrista e, punto nell’orgoglio, ha accolto il guanto di sfida.

POST MALONE VS ANDREW WATT: LA SFIDA A SUON DI CHITARRA

“Ciao, mi chiamo Austin Post (questo il nome di Post Malone all’anagrafe, ndr) e alla chitarra sono meglio di Andrew Watt”. L’interprete di “Circles” ha condiviso questo messaggio sui suoi canali social e poi si è messo a suonare “Cliffs of Dover” di Eric Johnson con le sei corde.

Andrew Watt ha risposto prontamente al suo pupillo e ha replicato con “Take What You Want”, una collaborazione del 2019 proprio tra il rapper, lo stesso Watt e Travis Scott. Il risultato della contesa? Non c’è un vincitore, il giudizio è lasciato ai commenti dei fan e degli appassionati, indubbiamente divertiti da questo duello a distanza.

L’ANNO DI POST MALONE E ANDREW WATT, TRA CONCERTI E ALBUM

Andrew Watt è stato recentemente fotografato insieme a Miley Cyrus e Dua Lipa in uno studio discografico, probabilmente sarà il produttore dell’atteso duetto tra le due popstar. Il successo del 2020 è arrivato con l’undicesimo album di Ozzy Obourne, “Ordinary man” uscito poche settimane prima del lockdown e già capace di balzare al terzo posto delle classifiche americane. Abbiamo già detto dell’intensa annata di Post Malone, il quale era atteso anche da un concerto in Italia, purtroppo saltato a causa dell’emergenza sanitaria.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.