Queen, su YouTube il concerto tributo a Freddie Mercury per l'OMS

Musica
©Getty

Anche i Queen scelgono di dare una mano concreta alla lotta contro il Coronavirus

Dal 15 maggio e per soli due giorni sarà possibile guardare su YouTube il concerto tributo a Freddie Mercury del 1992 per la sensibilizzazione sulla lotta all’AIDS. I Queen hanno deciso di rendere disponibile lo storico evento live sulla pagina YouTube della band per raccogliere fondi da donare all'Organizzazione mondiale della sanità impegnata a combattere la pandemia da Coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - I NUMERI ITALIANI: GRAFICHE).  Durante il concerto sarà infatti possibile effettuare donazioni, iniziativa già portata avanti da numerosi altri artisti. In questo caso per ogni dollaro donato durante lo streaming, YouTube effettuerà una donazione di 2 dollari nell'ambito della sua raccolta fondi in corso della Fondazione ONU Google / YouTube.

La storia del Freddie Mercury Tribute Concert

Il Freddie Mercury Tribute Concert si tenne il 20 aprile 1992 al Wembley Stadium di Londra e venne organizzato diversi mesi dopo la morte di Freddie Mercury. Lo spettacolo ha visto Brian May, Roger Taylor e John Deacon, gli altri membri dei Queen, suonare una serie di classici del gruppo accompagnati da artisti del calibro di David Bowie, Robert Plant, Roger Daltrey, Tony Iommi, James Hetfield, Seal, George Michael, Elton John, Axl Rose e Liza Minnelli. Lo spettacolo presentava anche esibizioni individuali di Metallica, U2, Def Leppard, Guns N 'Roses e Spinal Tap. I profitti del concerto hanno contribuito a lanciare il Mercury Phoenix Trust, che ha donato oltre 17 milioni di sterline a una miriade di progetti in 57 Paesi per dare un importante contributo nella lotta in corso contro l'AIDS. Il concerto venne trasmesso in mondovisione per una platea televisiva che supera il miliardo di persone in tutto il mondo.

L’omaggio dei Queen ai medici e operatori sanitari

Il Coronavirus ha costretto i Queen + Adam Lambert a posticipare il loro tour Rhapsody al 2021 (in Italia era prevista un’unica tappa in programma il 24 maggio 2020 all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno). Alla fine di aprile, con ogni membro in quarantena, il gruppo e il cantante, ormai presenza fissa del tour, hanno rielaborato da remoto "We Are the Champions" trasformandola in "You Are the Champions" per raccogliere fondi da donare all’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’idea è nata dal chitarrista Brian May che ha deciso di invitare il batterista Roger Taylor e Adam Lambert a suonare con lui. La band ha quindi cambiato il ritornello in “you are the champions” dedicandolo a medici e infermieri impegnati nella lotta al Covid-19. Nel video che ha fatto da sfondo alla nuova versione della storica hit dei Queen si vedono immagini di città diverse (presente anche Milano) e numerosi medici e operatori sanitari impegnati in questo lungo e complicato periodo.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.