Aerosmith, le canzoni più famose

Le canzoni che tutti conosciamo degli Aerosmith e qualche curiosità che forse non sapevi

Con il loro hard rock, nato a Boston nel 1970, gli Aerosmith hanno influenzato buon parte della musica dei due decenni successivi. La band guidata dall’inconfondibile voce di Steven Tyler ha raggiunto un successo mondiale, scalando le classifiche dell’intero globo ed entrando a pieno diritto nella Rock and Roll Hall Of Fame nel 2001. La loro base di fan risponde all’appellativo di “Blue Army”, ma anche gli ascoltatori più distratti non possono che conoscere le loro canzoni più famose. Ecco i retroscena di alcuni brani indimenticabili:

  • Dream On
  • Crazy
  • Walk This Way
  • Rag Doll
  • I Don't Want To Miss A Thing
  • Dude (Looks Like A Lady)
  • Pink
  • Janie's Got A Gun

Dream On

Il singolo di lancio del debut album “Aerosmith”. “Dream On” è una ballata struggente e allo stesso tempo potente, pubblicata dalla band nel 1973 e tuttora considerata tra le canzoni rock più belle di sempre secondo Rolling Stone. Il brano, ai tempi, non ottenne un grande successo commerciale, ma anni più tardi l’intero disco venne rivalutato enormemente da pubblico e critica. Si tratta di uno dei primi esempi di hard rock in America. “Dream On” è stata poi coverizzata da numerosi artisti e inserita nelle colonne sonore di diversi film e serie tv.

Crazy

“Crazy” è l’ultimo singolo estratto dal popolarissimo “Get A Grip” (1993), l’album di maggior successo commerciale degli Aerosmith, nonché il loro primo disco ad aver raggiunto la vetta della classifica americana Billboard 200. Il video del brano, uscito nel 1994, è stato tra i più richiesti e trasmessi su MTV: protagoniste Alicia Silverstone e la figlia del frontman Steven, Liz Tyler.

Walk This Way

Estratto dal terzo album degli Aerosmith, “Toys In The Attic” (1975). Il brano è ispirato a una scena di Frankenstein Junior in cui Igor pronuncia proprio la medesima frase “walk this way” (“segua i miei passi”, in italiano). MTV nel 1999 ha incluso “Walk This Way” tra i video più grandi mai realizzati, classificandolo al quinto posto. Numerose le successive cover e le collaborazioni, tra cui quella con il gruppo hip hop Run DMC.

Rag Doll

Primo singolo estratto dall’album “Permanent Vacation” del 1987. Il titolo del brano era inizialmente “Rag Time”, ma la band, non convinta, ha deciso di chiedere la collaborazione esterna dell’autore Holly Knight. Dopo aver cambiato alcuni versi della canzone, ecco la nascita di “Rag Doll” per come noi la conosciamo.

I Don't Want To Miss A Thing

Un’altra grande power ballad firmata Aerosmith. “I Don't Want To Miss A Thing” è stata scritta da Diane Warren e registrata dalla band, pubblicata inizialmente come bonus track delle edizioni argentine e brasiliane di “Nine Lives” (1997). Tutti la ricordano anche come maestosa colonna sonora del film “Armageddon – Giudizio Finale”, per la regia di Michael Bay, grazie al quale ha ricevuto una candidatura agli Oscar. Ai tempi della sua scrittura, “I Don't Want To Miss A Thing” era stato pensato come brano per Céline Dion.

Dude (Looks Like A Lady)

“Dude (Looks Like A Lady)” è il terzo singolo estratto dall’album “Permanent Vacation” (1987). La canzone è stata scritta da Steven Tyler e dal chitarrista Joe Perry con la collaborazione del compositore Desmond Child. Il titolo inizialmente pensato per il brano era “Cruisin’ For A Lady”. Il brano racconta di un uomo che viene scambiato per una donna a causa del suo aspetto effeminato. “Dude (Looks Like A Lady)” ha ottenuto due candidature, le prime nella carriera degli Aerosmith, agli MTV Video Music Awards del 1988.

Pink

“Pink” è il terzo singolo estratto da “Nine Lives” nel 1997. Nel 1999 il brano ha vinto un Grammy Award nella categoria “migliore performance rock di un duo o un gruppo”. L’armonica a bocca di Steven Tyler ci introduce nella canzone, dove più volte la parola “pink” viene utilizzata come riferimento gergale alla vagina.

Janie's Got A Gun

“Janie's Got A Gun”, secondo singolo estratto dall’album “Pump” (1989). Il titolo, inizialmente, era un riferimento a un amico di Stevan Tyler “Danny’s Got A Gun”, ma è poi stato modificato. Si tratto del primo brano firmato Aerosmith ad aver conquistato il primo posto delle classifiche in Australia.