"La tua futura ex moglie", il nuovo singolo di Willie Peyote: il testo

Willie Peyote
@Getty Images

Il testo di "La tua futura ex moglie", il nuovo singolo di Willie Peyote che anticipa l'arrivo dell'album previsto per il 25 ottobre

Uscirà il 25 ottobre il nuovo album di Willie Peyote, cantautore e rapper emerso nel 2015 come nuovo fenomeno musicale. Il progetto discografico arriva a due anni da “Sindrome di Tôret” ed è stato anticipato dal singolo “La tua futura ex moglie”. Queste le parole dell’artista sul suo nuovo brano: «La tua futura ex moglie è forse il mio primo vero pezzo d’amore, almeno il primo in cui non faccio il preso male. Cioè sì, c’è la fine già nel titolo, ma a sto giro c’è effettivamente la paura di perdere qualcosa più che la rassegnazione. È l’inizio di tutto un nuovo percorso in cui, come ogni disco, sono cambiato prima io e poi la musica. Il resto. Il resto lascio che lo cogliate dopo un paio di ascolti, che certe cose si nascondono sempre tra le righe». Il video che accompagna il brano è stato diretto da Libero De Rienzo e interpretato dallo stesso Willie (all’anagrafe Guglielmo Bruno) e da Alice Boccellato. La clip si ispira alle pellicola “Fino all’ultimo respiro” di Jean-Luc Godard e narra la storia d’amore tra un ladro e una studentessa.

"La tua futura ex moglie", il testo

“La tua futura ex moglie” è prodotta da Frank Sativa e co-prodotta da Peppe Petrelli e mostra un romanticismo più consapevole, una novità nella scrittura di Willie Peyote. Questo il testo della canzone:

Portami via da qua con te

Potrà sembrarti prematuro

Non so il tuo nome ma la tua risata abbinata a quel c*lo basta già

Portami via da qua con te

Da che t'ho vista io ho deciso

Hai illuminato il posto e poi un piano preciso non l'ho avuto mai.

 

Di questi tempi è già qualcosa avere mezza idea

La gente più è stupida e più procrea

E una statistica così non può che peggiorare

Dovremmo fare un figlio noi solo per compensare

Dovremmo berne ancora una ma da un'altra parte

Lo fanno tutti sì ma farlo bene è un'arte

Se il bicchiere vuoto mostra mancanza di affetto sarà sempre pieno lo prometto.

 

Ho visto Dio sotto le mie lenzuola

Una mattina di inizio febbraio

E come un cane gli ho fatto le feste

Al quinto piano fra Trento e Trieste

E ho visto Dio sotto mentite spoglie

Ma come sai potrebbe andare ovunque

Hai scelto lei, la tua futura ex moglie

Così perfetta se ne andrà comunque

Se ne andrà comunque.

 

Così perfetta se ne andrà comunque

Andrà comunque.

 

Andrai comunque

Andrai come se n'è andato chiunque

Per come sei potresti andare ovunque

Andrai comunque

Andrai come se n'è andato chiunque.

 

Ok proviamo ma usciamone indenni

Che se t'illumini il resto lo spegni

Tu con le occhiaie e le scarpe da tennis

Ci sposa un prete vestito da Elvis

E poi scopiamo in 4 lingue diverse

Che le nostre teste son più o meno le stesse

Dentro c'è lo stesso casino fottuto

Non so che tasto hai premuto

L'hai messo in muto.

 

E ho visto Dio sotto le mie lenzuola

Una mattina di inizio febbraio

E come un cane gli ho fatto le feste

Al quinto piano fra Trento e Trieste

E ho visto Dio sotto mentite spoglie

Ma come sai potrebbe andare ovunque

Hai scelto lei la tua futura ex moglie

Così perfetta se ne andrà comunque

Se ne andrà comunque

Se ne andrà comunque

Se ne andrà comunque.

 

Ti sei fatta grande e hai reso il mondo piccolo

Ma la distanza pesa più di quel che dicono

Poi stare vicini si corre il pericolo

Di essere anche veri e mettersi in ridicolo

Ti sei fatta grande e hai reso il mondo piccolo

Chissà se anche dall'altra parte lo capiscono

Chissà se gli hai spiegato bene quanto sono stato bene

Tanto che ho trovato la fede.

 

E ho visto Dio sotto le mie lenzuola

Una mattina di inizio febbraio

E come un cane gli ho fatto le feste

Al quinto piano fra Trento e Trieste

E ho visto Dio sotto mentite spoglie

Ma come sai potrebbe andare ovunque

Hai scelto lei, la tua futura ex moglie

Così perfetta se ne andrà comunque.

 

E ho visto Dio sotto le mie lenzuola

Una mattina di inizio febbraio

E come un cane gli ho fatto le feste

Al quinto piano fra Trento e Trieste

E ho visto Dio sotto mentite spoglie

Ma come sai potrebbe andare ovunque

Hai scelto lei, la tua futura ex moglie

Così perfetta se ne andrà comunque

Se ne andrà comunque.