Canzoni sul mare, le venti più famose

Lucio Dalla
@Getty Images

Venti tra le canzoni più famose che i cantautori italiani hanno dedicato al mare

Da sempre il mare è sinonimo di ispirazione per i cantautori italiani e stranieri. In particolare nel nostro Paese gli artisti hanno dato vita ad alcuni dei brani più famosi della storia e che hanno segnato in maniera indelebile le stagioni estive. Ricordi d’infanzia, storie d’amore, attimi di riflessione e dediche ai navigatori, sono tantissimi i temi legati al mare e affrontati da alcuni dei più importanti cantautori che l’Italia abbia mai avuto. Da Nico Fidenco a Lucio Dalla passando per Gino Paoli e Pino Daniele, tante le firme di spessore che hanno parlato del mare. 

Le canzoni degli anni 60

Gli anni 60 si aprono con il clamoroso successo di “Legata ad un granello di sabbia” di Nico Fidenco. La canzone è stata per 14 settimane in vetta alla classifica dei singoli più venduti in Italia e ha rappresentato il primo 45 giri nella storia della discografia italiana a raggiungere il milione di copie vendute. Due anni dopo, nel 1963, è il turno di “Sapore di Sale” di Gino Paoli, divenuto un classico della musica italiana. Il brano è nato a Capo d'Orlando, "in una casa deserta vicino a una spiaggia deserta" come raccontato dallo stesso cantautore. “Una rotonda sul mare” è un caposaldo delle canzoni dedicate al tema, cantata da Fred Bongusto e scritta da Aldo Valleroni, Pietro Faleni e Franco Migliacci. È a tutti gli effetti la canzone più famosa del cantautore originario di Campobasso. 

Le canzoni sul mare: gli anni 70

Nel 1974 viene incisa “Onda su onda”, pensata e scritta per Celentano, ma lanciata da Bruno Lauzi. Il brano è stato scelto anche dallo stesso Paolo Conte che decide di inserirla nel suo primo album. Nello stesso disco è presente anche “Una giornata al mare”, incisa prima dagli Equipe 84 che ne ha fatto un 45 giri di discreto successo. Il brano è stato poi proposto da Paolo Conte in una versione più intimista e struggente. Anche Lucio Dalla è tra i cantautori ispirati dal mare. Nel 1977 esce “Come è profondo il mare”, il suo settimo album in studio e il primo scritto interamente dallo stesso artista. La canzone portante e che ha lo stesso titolo del brano è diventata cult, con un testo ricco e complesso. Nel successivo “Lucio Dalla” è presente invece “Stella di mare” che ha contribuito al successo del progetto discografico ritenuto uno dei più importanti nella storia della musica italiana. Chi ha raccontato la ricchezza effimera del Sud è Pino Daniele grazie a “Chi tene ‘o mare”, brano presente nel suo secondo album e che porta il suo nome e cognome. Un brano che esprime lo stato di molti popoli del sud e soprattutto quello della sua Napoli. 

Da Loredana Bertè a Luca Carboni

Tantissimi i brani pubblicati negli anni ‘80 come “Summer on a solitary beach” di Franco Battiato, “Profumo di mare” di Little Tony, “Il mare d’inverno” e “In alto mare” di Loredana Bertè, “Un’estate al mare” dell’intramontabile Giuni Russo, “Voglio andare al mare” di Vasco Rossi e “Gente di mare”, brano pubblicato nel 1987 di Umberto Tozzi e Raf. Il singolo è rimasto per ventisette settimane nelle classifiche italiane. Gli anni 90 sono invece scanditi da “Mare mare” di Luca Carboni, la leggiadria di Mango nella sublime “Mediterraneo” e “Il mare calmo della sera”, brano che ha lanciato Andrea Bocelli nell’Olimpo. Chiudono la rassegna le più recenti “Neanche il mare” dei Negramaro e la malinconica “A me ricordi il mare”, contro canzone dell’estate scritta da Daniele Silvestri.

  • Una rotonda sul mare  (Fred Bongusto)
  • Mare Mare (Luca Carboni)
  • Com’è profondo il mare (Lucio Dalla)
  • Il mare d’inverno (Loredana Bertè)
  • Gente di mare (Umberto Tozzi e Raf)
  • Un’estate al mare (Giuni Russo)
  • Sapore di mare (Gino Paoli)
  • Chi tene ‘o mare (Pino Daniele)
  • Una giornata al mare (Paolo Conte)
  • Il mare calmo della sera (Andrea Bocelli)
  • In alto mare (Loredana Bertè)
  • Stella di mare (Lucio Dalla)
  • Profumo di mare (Little Tony)
  • Legata ad un granello di sabbia (Nico Fidenco)
  • Neanche il mare (Negramaro)
  • Onda su onda (Paolo Conte)
  • Voglio andare al mare (Vasco Rossi)
  • Summer on a solitary beach (Franco Battiato)
  • A me ricordi il mare (Daniele Silvestri)
  • Mediterraneo (Mango)
TAG: