Achille Lauro: fuori il video di "1969"

Achille Lauro
@Kikapress

Dopo aver cancellato tutti i post da Instagram, Achille Lauro lancia il video del suo singolo “1969

Le canzoni più famose di Achille Lauro

Woodstock compie 50 anni e l’atmosfera di quel mitico concerto rivive nel nuovo video di Achille Lauro, “1969”, pubblicato il 4 luglio 2019.

Atmosfera hippie

Per girare il video di “1969”, Achille Lauro aveva lanciato una call in sui social in cui invitava i suoi fan a presentarsi al Parco Sempione di Milano il 24 giugno per un flower party dalle atmosfere anni ‘70. Si sono presentati in tanti, abbigliati con camicie a fiori e vestiti hippie. Sul palco, Achille Lauro con Boss Doms e la band, per una festa in pieno stile Woodstock. Il video, diretto da Mattia di Tella, si apre con il ballerino Marcello Sacchetta con cappello da cowboy e giacca con le frange, che balla per le strade di Milano coinvolgendo i “passanti”, che sono in realtà dei veri ballerini. Per presentare il video di “1969” su Instagram, Achille Lauro ha cancellato tutti i post precedenti, così come aveva già fatto in occasione del lancio dell’omonimo album.

1969

1969 è l’anno che ha segnato profondamente la nascita dell’uomo moderno, non solo nella musica. Come ricorda lo stesso Achille Lauro nel singolo, il 1969 è l’anno del primo uomo sulla Luna, una tappa fondamentale nella storia dell’umanità. In un’intervista rilasciata a Sky tg24 il trapper-cantautore ha spiegato i motivi per cui è affascinato da quell’epoca: «Gli anni Sessanta e Settanta sono stati di grande cambiamento. James Dean è la gioventù sregolata, la Marilyn Monroe preferisce piangere su una Rolls Royce. Poi Jimi Hendrix con suo immaginario hippie e libertino. Infine Elvis Presley che ha contaminato la mia musica negli ultimi anni. Poi nel 1969 ci sono stati l’allunaggio, il primo cuore artificiale, Woodstock… e poi ho partecipato alla 69ma edizione del Festival di Sanremo». Proprio a Sanremo, con il brano “Rolls Royce”, Achille Lauro è stato uno dei più discussi, a causa di alcuni riferimenti nel testo della canzone che, secondo alcuni, sarebbero da attribuire a sostanze illecite.

Rolls Royce Tour 2019

Intanto, prosegue il “Rolls Royce Tour 2019” di Achille Lauro, che si è da poco esibito anche al Radio Italia Live dal Foro Italico di Palermo, dove ha suonato con il fido Boss Doms proprio i tre singoli estratti dall’album finora. Il cantante sta mettendo appunto un tour autunnale che promette essere «lo show più imponente che abbia mai fatto», ma nel frattempo è ancora possibile ascoltarlo in giro per l’Italia. Queste le prossime date confermate, ma non è escluso che Achille Lauro decida di aggiungerne qualche altra all’ultimo momento:

  • 18 luglio al Festival delle Invasioni di Cosenza
  • 25 luglio all’Udine Vola di Udine
  • 27 luglio al Gruvillage Festival di Grugliasco (Torino)
  • 10 agosto all’Arena di Rimini
  • 15 agosto al Festival Anime Note di Noci (Bari)
  • 17 agosto al Castello Pasquini di Castiglioncello (Livorno)
  • 21 agosto a La Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lucca)
  • 6 settembre al Wake Up Festival di Mondovì (Cuneo)

I biglietti per partecipare ai concerti sono disponibili su TicketOne e sulle altre piattaforme autorizzate, a un prezzo di partenza di 26 euro.