Francesco Renga a Sanremo 2019 con "Aspetto che torni": il testo

Il testo di “Aspetto che torni”, il brano con cui Francesco Regna torna al Festival di Sanremo 2019

Sanremo 2019: la prima serata del Festival in diretta: segui il liveblog

Francesco Renga torna a Sanremo con il brano “Aspetto che torni”, scritta dallo stesso cantante con Bungaro, Cesare Chiodo e Rakele. Si tratta di una canzone autobiografica, che racconta di un nuovo amore, di una nuova prospettiva di vita, delle presenze e di ciò che manca, con una scrittura più classica e canonica, che lo riporta agli esordi della sua carriera musicale. La canzone è «la fotografia dell’uomo che sono adesso», ha dischiarato alla stampa il cantante, tra i favoriti di questa edizione del Festival di Sanremo. Il brano, attualmente disponibile in pre-order su iTunes e in pre-safe su Spotify, sarà in rotazione radiofonica e disponibile in digitale da mercoledì 6 febbraio (LO SPECIALE SANREMO). 

L’album e il tour

“Aspetto che torni” sarà sicuramente una delle tracce presenti nel nuovo album di Francesco Renga, che dovrebbe vedere la luce nella prossima primavera, e con molta probabilità una delle canzoni che comporranno la scaletta dei due eventi live che si terranno a Verona e a Taormina, rispettivamente il 27 maggio e il 13 giugno, e che anticiperanno il tour che potrebbe partire il prossimo autunno. «Come ormai avrete capito il 2019 sarà pieno di sorprese, a partire dal mio nuovo disco di inediti in primavera... per questo voglio iniziare il nuovo anno condividendo con tutti voi anche questa cosa meravigliosa - spiega Francesco Renga. - Sono davvero felice di tornare a esibirmi in due luoghi così magici e prestigiosi per la musica italiana come l'Arena di Verona e il Teatro Antico di Taormina. Sarà fantastico farlo ancora una volta insieme!»

Il testo della canzone

Il 29 gennaio scorso, Francesco Renga ha postato il testo della canzone “Aspetto che torni” sui social, insieme a un messaggio pieno di emozioni e di aspettative per questo Festival di Sanremo 2019. «Questo è il testo di “Aspetto che torni”. Soltanto rileggerlo mi emoziona, non oso immaginare quando finalmente lo canterò sul palco di Sanremo...» Il singolo è accompagnato da una copertina che ritrae il cielo, visto dal basso, dove volano liberi dei palloncini colorati. Ecco il testo di “Aspetto che torni”:

Io che guardo sempre il cielo

E sogno ancora di volare

Ogni volta più lontano e poi 

Non so più come tornare

Con un poco di fortuna

E due stelle da seguire

Ho trovato le tue braccia ad aspettare. 

Cerco ancora nei miei occhi

Il sorriso di mia madre

Mi manca da trent’anni e

Vorrei dirle tante cose

Che mio padre adesso è stanco.

E forse sta per arrivare 

Che la ama più di prima

Ed è l’unica cosa che sa ricordare

C’è un universo che mi riempie le mani

Il mondo si perde

Tu invece rimani

C’è un mare dentro negli esseri umani

Aspetto che torni stasera

Per stare con te

Oggi voglio camminare 

Come un treno sui binari

Diventare un’emozione che attraversa i tuoi pensieri

E seguirti tra le cose che ogni giorno devi fare

Come vento per poterti accarezzare

E guardarti mentre dormi

Che mi sembra che sorridi 

Ed entrare nei tuoi sogni

Di nascosto come i ladri

Per rubarti la bellezza 

Che nemmeno sai di avere

C’è un universo che mi riempie le mani

Il mondo si perde

Tu invece rimani

C’è un mare dentro negli esseri umani

Aspetto che torni stasera

Sei l’ossigeno che cerco quando resto senza fiato

Il coraggio che mi serve quando sono disperato

La sorpresa che ogni volta 

Mi fa sentire vivo

Tu sei

Tu sei

Tu sei

Tu sei

Un universo che mi riempie le mani

Il mondo si è perso

Tu invece rimani

Un mare dentro nei nostri destini

Io aspetto che torni stasera

Aspetto che torni