Sanremo 2019, Nek: al Festival per la quarta volta

Quarta partecipazione al Festival di Sanremo per Nek. Il cantautore sarà in gara con il brano "Mi farò trovare pronto"

Filippo Neviani, in arte Nek, è uno dei 24 big che parteciperà alla 69esima edizione del Festival di Sanremo. Il cantautore, originario di Sassuolo, è alla sua quarta partecipazione e porterà in gara il brano “Mi farò trovare pronto”.  Scritta con Luca Chiaravalli e Paolo Antonacci (figlio di Biagio), il brano è ispirato a una poesia di Jorge Luis Borges e a un viaggio in Brasile tra i bambini delle favelas. Per la serata dedicata ai duetti, Nek sarà affiancato dall’attore Neri Marcorè. La canzone sarà disponibile in digitale e in tutte le radio da mercoledì 6 febbraio e, dall’8 febbraio, in una versione limitata 45 giri con vinile bianco (già disponibile in pre-order), da venerdì 1 febbraio sarà disponibile in pre-save su Spotify. L’album uscirà in primavera, mentre il 22 settembre sarà in concerto all’Arena di Verona

La lunga carriera di Nek

Dopo aver fatto parte di alcuni gruppi rock, Nek inizia la sua carriera da solista nel 1991. Dopo gli album “Nek”, “In te” e “Calore umano”, ottiene un clamoroso successo internazionale con “Lei, gli amici e tutto il resto”, pubblicato nel 1996. L'album ha venduto un milione e mezzo di copie nel mondo trascinato dai singoli “Laura non c’è”, “Tu sei, tu sai”, “Dimmi cos'è” e “Sei grande”. Nel 1998 arriva il quinto album “In due” uscito contemporaneamente in Europa, America Latina e Giappone e commercializzato anche in lingua spagnola con il titolo di “Entre tú y yo”. Nel 2000 arriva “La vita è”, mentre nel 2002 duetta con Laura Pausini in “Sei solo tu”, brano che anticipa l’album “Le cose da difendere”. Dopo aver pubblicato il primo best of (uscito anche in versione spagnola), tra il 2005 e il 2007 pubblica gli album “Una parte di me” e “Nella stanza 26. Il brano omonimo ha vinto il Premio Lunezia – Poesia Del Rock per il talento di raccontare con il rock. Nel 2008 pubblica il decimo album “Un’altra direzione” che contiene anche “Walking Away” in duetto con Craig David. Dopo aver festeggiato i suoi venti anni di carriera con il “Greatest Hits 1992-2010”, nel 2013 esce l’album “Filippo Neviani”. Anche in quest’occasione riceve il "Premio Lunezia Pop-Rock 2014" per il valore musical-letterario dell'album. Nel 2015 arriva “Prima di parlare”, mentre l’anno dopo è il turno dell’album “Unici”. Il 2018 è dedicato alla collaborazione con Max Pezzali e Francesco Renga che porta all’album “Max Nek Renga – Il Disco” con i più grandi successi dei tre cantanti reinterpretati a tre voci.

Le precedenti partecipazioni al Festival di Sanremo

Il Festival di Sanremo 2019 sarà la quarta partecipazione di Nek alla manifestazione dedicata alla canzone italiana. Il cantautore ha debuttato nel 1993 nella categoria Nuove proposte con il brano ”In te”, che si classificò terzo. Quattro anni dopo partecipò con “Laura non c'è”, classificatosi alla settima posizione ma diventato uno dei brani più celebri dell’artista e della storia del Festival di Sanremo. Il ritorno sul palco del teatro Ariston è arrivato nel 2015 con “Fatti avanti amore”: Nek ha conquistato il secondo posto, dietro a Il Volo ma è riuscito a vincere il premio "Miglior esibizione cover" con la reinterpretazione del brano “Se telefonando” di Mina e a vincere il premio come "Miglior arrangiamento" e il "Premio Sala Stampa Lucio Dalla" per il brano “Fatti avanti amore”. Lo scorso anno in compagnia di Francesco Renga e Max Pezzali ha partecipato come ospite del Festival di Sanremo cantando “Strada facendo” insieme a Claudio Baglioni.