Ozzy Osbourne è malato, rimandato il tour e il concerto di Bologna

Ozzy Osbourne è malato, rimandato il tour e il concerto di Bologna
@Getty Images

In seguito a problemi di salute, il leggendario Ozzy Osbourne ha deciso di rimandare il tour europeo, data di Bologna inclusa

Con un sentito post social, Ozzy Osbourne ha annunciato ufficialmente il rinvio della leg europea del “No More Tours 2”. La data zero sarebbe stata il 30 gennaio a Dublino, mentre il primo marzo 2019 il leader dei Black Sabbath era atteso alla Unipol Arena di Bologna.

Ozzy Osbourne: salta il tour e la data a Bologna

Sfruttando la diffusione efficace e immediata dei social, Ozzy Osbourne ha fatto sapere che sono motivi di salute quelli per cui si è visto costretto a rimandare la leg europea del suo amatissimo “No More Tours 2”. «Sono devastato,» ha annunciato il Principe delle Tenebre su Facebook e Instagram, «Mi vedo costretto a posporre il tour europeo. Sembra quasi che, da ottobre, tutto quello che tocco si trasformi in escrementi. Prima l’infezione da stafilococco al pollice e adesso influenza e bronchite. Voglio scusarmi con tutti i miei fan che sono stati così fedeli nel corso degli anni. Mi scuso anche con la mia band, il mio staff e i Judas Priest per averli delusi. Comunque, prometto che il tour con i Judas Priest si terrà. Lo abbiamo già riprogrammato per l’inizio di settembre. Ancora una volta, mi scuso con tutti. Dio vi benedica, vi voglio bene, Ozzy».

L’ufficio stampa di Ozzy ha confermato che, dopo un’accurata visita medica, gli è stata diagnosticata una grave infezione del tratto respiratorio superiore la quale, se non trattata correttamente, potrebbe degenerare in polmonite. È stato dunque ritenuto opportuno che Osbourne si astenesse dagli sforzi richiesti per portare avanti una serie di live serrata come quella di un tour così importante.

Il concerto a Bologna, unica tappa italiana prevista dal “No More Tours 2” presso l’Unipol Arena sarà dunque riprogrammato: ulteriori conferme sulla nuova data verranno rilasciate il prima possibile.

L’influenza non è stato l’unico ostacolo a quello che, stando a quanto dichiarato dallo stesso Ozzy, sarà l’ultimo tour in grande stile della sua carriera. «Tutti mi chiedono quando mi ritirerò,» ha spiegato, «Beh, questo sarà il mio ultimo tour mondiale. Questo non vuol dire però che non tornerò sul palco in futuro, magari per qualche serata qua e là». Dopo 50 anni di onorata carriera, il Principe delle Tenebre ha deciso di allentare il ritmo: la tappa di Bologna potrebbe essere dunque una delle ultime occasioni italiane per vederlo esibirsi dal vivo.

Ozzy Osbourne, altri problemi di salute

Lo scorso ottobre, il leggendario leader dei Black Sabbath, 69 anni, è stato ricoverato in ospedale per un’infezione alla mano che lo ha costretto a sottoporsi ad una procedura chirurgica. Dopo aver annullato alcune tappe del suo tour, in particolare quella prevista in California per il 6 ottobre, Ozzy si è rivolto all’ospedale Cedars-Sinai, clinica di riferimento per le star, dove l’infezione è stata trattata con tutte le precauzioni del caso.