Elvis, dopo 40 anni “Blue Christmas” torna in classifica

elvis-presley
@Getty Images

L’inaspettato ritorno in auge di un classico natalizio di Elvis Presley, che non entrava in Top 40 dal 1978

A volte ritornano. Non è uno dei classici più noti al grande pubblico internazionale, ma “Blue Christmas” non è neanche una perla nascosta nel vasto repertorio di Elvis Presley. Ma è stata una sorpresa trovare il brano, scritto da Billy Hayes nel 1948 e portato al successo dal re del rock’n’roll nel 1957, nella Top 40 di Billboard’s Hot 100, la classifica dei singoli più venduti negli Stati Uniti, nella prima settimana del 2019. La canzone, che spinta dagli streaming si è piazzata alla posizione numero 40, non entrava in Top 40 dal 1978 e negli ultimi quarant’anni solo in una occasione un brano di Elvis era riuscito a spingersi così in alto: parliamo di “Guitar Man”, che il 28 marzo 1981 salì alla posizione numero 28 grazie ad una ristampa di quell’anno. Per Presley è l’ingresso numero 109 nella Top 100 di Billboard, la prima a distanza di sedici anni dalla posizione numero 94 raggiunta da “Rubberneckin’” nel 2003: solo The Glee Cast (207 volte), Drake (192) e Lil Wayne (161) hanno fatto meglio nella storia. Si tratta anche della ottantunesima volta in Top 40: raggiunto Lil Wayne a quota 81, meglio ha fatto solo Drake (94 volte).

La storia di “Blue Christmas”

In realtà, “Blue Christmas” non è un brano che Elvis Presley ha amato particolarmente, tanto da eseguirlo raramente nei suoi concerti. Composto da Billy Hayes ed interpretato per la prima volta da Doye O’Dell nel 1948, il brano raggiunse per la prima volta la notorietà nel 1950 grazie alla versione di Ernest Tubb, che fu anche numero 1 nella classifica dei brani da jukebox country e western. Ma è con l’interpretazione di Presley del 1957 che il brano assurge al livello di classico, anche se venne rilasciato come singolo solo nel 1964. La canzone fu inserita infatti nel disco “Elvis’ Christmas Album”, il terzo in assoluto del musicista ed il primo composto interamente da brani dedicati alla festività del Natale. Un successo clamoroso, visto che l’album vendette più di venti milioni di copie. Dopo essere stato portato al successo internazionale da Elvis, “Blue Christmas” è stata reincisa più volte da diversi grandi artisti. Su tutte quella dei Beach Boys datata 1964, ma fece scalpore anche quella del 2008 nella quale Martina McBride duettò virtualmente con “The King”.

Gli altri brani natalizi nella classifica americana

Sono ben ventitre le canzoni natalizie nella Billboard Hot 100 che sarà ufficializzata il prossimo 5 gennaio:

  1. Numero 3 – “All I Want For Christmas Is You”, Mariah Carey
  2. Numero 8 – “Jingle Bell Rock”, Bobby Helms
  3. Numero 9 – “Rockin’ Around The Christmas Tree”, Brenda Lee
  4. Numero 10 – “A Holly Jolly Christmas”, Burl Ives
  5. Numero 11 – The Christmas Song (Merry Christmas To You)”, Nat King Cole
  6. Numero 13 – “It’s The Most Wonderful Time Of The Years”, Andy Williams
  7. Numero 16 – “Rudolph The Red-Nosed Reindeer”, Gene Autry
  8. Numero 20 – “Let It Snow, Let It Snow, Let It Snow”, Dean Martin
  9. Numero 25 – “Last Christmas”, Wham!
  10. Numero 26 – “Sleigh Ride”, The Ronettes
  11. Numero 28 – “Here Come Santa Claus (Down Santa Clause Lane)”, Gen Autry
  12. Numero 29 – “Feliz Navidad”, Josè Feliciano
  13. Numero 32 – “(There’s No Place Like) Home For The Holidays”, Perry Como
  14. Numero 34 – “White Christmas”, Bing Crosby
  15. Numero 35 – “It’s Beginning To Look A Lot Like Christmas”, Perry Como & The Fontane Sisters
  16. Numero 40 – “Blue Christmas”, Elvis Presley
  17. Numero 42 – “Happy Xmas (War Is Over)”, John Lennon & Yoko Ono
  18. Numero 43 – “Christmas (Baby Please Come Home)”, Darlene Love
  19. Numero 44 – “Underneath The Tree”, Kelly Clarkson
  20. Numero 45 – “Run Rudolph Run”, Chuck Berry
  21. Numero 49 – “Jingle Bells”, Frank Sinatra
  22. Numero 53 – “Cozy Little Christmas”, Katy Perry
  23. Numero 55 – “The Christmas Song”, Lauren Daigle