Milano Music Week 2018: tutto il programma, giorno per giorno

Elisa
@Kikapress

Il programma, giorno per giorno, della seconda edizione della Milano Music Week, dal 19 al 25 novembre

Andrà in scena dal 19 al 25 novembre la seconda edizione della Milano Music Week. Sette giorni completamente dedicati alla musica, declinata in varie forme: dai concerti ai dibattiti, dalle presentazioni ai laboratori. Tantissimi appuntamenti per tutti i gusti e per tutte le età, disseminati tra le strade del capoluogo lombardo. Vediamo, giorno per giorno, quali sono gli appuntamenti principali della Milano Music Week.

Lunedì 19 novembre

A inaugurare la Milano Music Week, il panel gratuito “Musica e shopping” experience, in programma alle 11 presso Palazzo Giureconsulti. Occasione in cui parlare della musica come elemento di marketing sensoriale nel retail. Presenti all’incontro M-Cube, azienda leader nella fornitura di palinsesti musicali, e VETRINE&vetrine, esperta in Visual Merchandising. Si prosegue a mezzogiorno con l’inaugurazione della mostra “Macan Music Wall by Porsche Italia”, allestita presso Facciata cieca, angolo via Conchetta. Per ascoltare un po’ di musica bisognerà attendere le 15, quando Gio Evan si esibirà presso l’Istituto nazionale dei tumori. Alle 17, invece, incontro presso il Mare Culturale Urbano con Diego Calvetti e Valerio Carboni. Ancora musica, alle 18, a Sease con il dj set di Rock Poster Art / Sentire con gli occhi. E, contemporaneamente, degli incontri: alle 18 ci saranno Trevor Horn alla Santeria Social Club e Baby K al Mondadori Megastore, alle 18.30 il giornalista musicale Ernesto Assante è atteso al Mondadori Bookstore di Galleria Rizzoli, mentre il musicista e compositore Nicola Piovani sarà alla Feltrinelli, infine Ghemon alle 19.30 al CPM Music Institute di Franco Mussida. Concludiamo con i concerti (e già in questa prima giornata ce ne saranno parecchi): alle 19.30, Avocadoz + Andrea Cattafi sono attesi al Gattò / Robe & cucina. Alle 21 appuntamento con VH1 Storytellers al Teatro dal Verme: dopo l’esperimento dello scorso anno con Niccolò Fabi, quest’anno protagonista sarà Elisa. Alle 22 Filippo Graziani (figlio di Ivan) terrà un concerto allo Zog Navigli, mentre alle 23, all’Oblio, sarà la volta dei Briochine Cavern.

Martedì 20 novembre

Tantissimi gli appuntamenti anche in questa seconda giornata della Milano Music Week. Tra i più attesi, l’incontro in programma alle 15 presso il Mondadori Megastore con Shade; la mostra “Gibson the sound of Art”, visitabile dalle 17 nella Galleria Spaziotemporaneo; il live “Strings & Beans: a freshley brewed music experience”, alle 17 da Starbucks; il dibattito con “Musica contro le mafie”, alle 17, presso Palazzo Giureconsulti; l’incontro con Dolcenera, attesa alle 18 a Palazzo Metteotti; l’incontro con il fotografo Guido Harari, alle 18.30 presso il Mondadori Bookstore; la mostra “Sulle tracce di David Bowie”, alle 19 al Mare Culturale Urbano. E poi tantissima musica: il concerto degli Slayer, che alle 18.20 saliranno sul palco del Forum di Assago; ancora, il live di Lydia Lunch Big Sexy Noise, alle 21, al Circolo Magnolia; lo show dei Dire Straits Legacy alla stessa ora al Teatro della Luna; Marian Trapassi allo Spirit de Milano, Blanco White al Circolo Ohibò; alle 21.30 Andy & The White Dukes al Mare Culturale Urbano; Delta V al Rock’n’Roll; a concludere, alle 22, The Winstons allo Zog Navigli.

Mercoledì 21 novembre

La terza giornata della Milano Music Week vedrà alle 11 Francesco Gazzè (fratello di Max, autore di buona parte dei testi dei suoi pezzi) protagonista dell’incontro “Storia di una canzone”, alle 11, presso il CPM Music Institute. Altro incontro molto atteso, quello con il produttore Francesco “Katoo” Catitti, che alle 15.30 sarà protagonista di un panel dal titolo quantomeno accattivante: “Lavorare nella musica pop (dalla cantita alla classifica)”. I cantautori Zibba e Giulia Anania dialogheranno invece alle 17 presso il Mare Culturale Urbano, mentre Riccardo Sinigallia terrà un incontro alle 18 alla Santeria Paladini. Ancora, l’instore della PFM al Mondadori Megastore (sempre alle 18.30), quello con Andrea Poggio alla Aplle di Piazza Liberty. E poi iniziamo con i concerti: alle 20, al Circolo Ohibò, sarà la volta di Bar Ponderoso, La colpa, Liede e Stag; all’Alcatraz ci saranno invece gli MC50, alle 12 Tom Walker sarà al Fabrique, alle 21.30 MHD ai Magazzini Generali, alle 23 LeMandorle, Ex-Otago, Egokid, Diva e La Badante all’Apollo Club. Altro evento piuttosto atteso (e bizzarro) “Marracash intervista Giuseppe Sala”, alle 20.30, presso la Santeria Social Club.

Giovedì 22 novembre

Giro di boa della Milano Music Week. Alle 10 la Sony Music aprirà le sue porte al pubblico, permettendo agli appassionati di entrare negli studi di una delle principali case discografiche italiane. Alle 11, in occasione di Linecheck, l’incontro “Gender Equality in the Music Industry. Italy and beyond”. Altro incontro, alle 12, presso Birra e polpette con il cantautore Jack Jaselli. Mezz’ora dopo, ancora Linecheck, con il workshop dedicato al digital marketing nell’industria musicale, dedicato agli artisti emergenti. Alle 17 l’instore tour di Emma farà  tappa al Mondadori Megastore. Alle 21, invece, appuntamento al Fabrique con lo show di Peter Murphy, mentre alle 21.30 al Mare Culturale Urbano ci sarà Wrongonyou.

Venerdì 23 novembre

Alle 11.30 ancora Linecheck con il panel a pagamento “Festival and Branding”, presentato da Italia Music Festival in collaborazione con RedBull. Alle 14.30 sempre LineCheck con un altro panel a cura di Italia Music Export-SIAE che presenterà i risultati del primo di attività dell’Italia Music Export – SIAE. Alle 17, altro panel con la cantante ex X Factor Roshelle, presso l’Adidas Originals x Santeria. Alle 20.30 ci sarà la proiezione gratuita in anteprima del film “Bohemian Rhapsody” presso il Multisala Colosseo. Alle 21, concerto dei Kutso presso il Circolò Ohibò.

Sabato 24 novembre

Arriviamo al weekend. Alle 11, panel di Charlie Charles presso l’adidas Originals x Santeria. Alle 12 un’altra etichetta discografica protagonista: Warner Music, con “#Warnersquad Wants You”. Alle 13 incontro con il chitarrista di Ligabue Federico Poggipollini presso il Palazzo del ghiaccio. Alle 14.30 appuntamento per tutti i bambini con i laboratori musicali Yamaha, sempre al Palazzo del ghiaccio. Alle 15, concerto dei Pinguini tattici nucleari all’Istituto nazionale dei tumori. Alle 20, altro incontro con Poggipollini, con un caffè in sua compagnia alle 20 presso Starbucks. Alle 21, ancora, incontro con Boosta dei Subsonica, in una “secret location”. Infine, alle 22 live di Motta & Les Filles de Illighaded presso Linecheck.

Domenica 25 novembre

Ed eccoci all’ultimo giorno della Milano Music Week. Appuntamento alle 13 presso il Palazzo del ghiaccio e frigoriferi milanesi. Alle 16 live di Aliou Ndiaye + Ararat Ensamble alla Cascina Casottello, mentre alle 16 ci sarà lo show di Venerus all’Apple di Piazza Liberty. Alle 17, l’incontro dal titolo “Ascoltiamo un disco” presso Mare Culturale Urbano. A concludere, il Closing Party curato da Billboard Italia, alle 21, presso Base Milano.