Bella Storia Social Music Festival: il programma e gli ospiti

Skin
@Kikapress

La prima edizione del Bella Storia Social Music Festival sta per andare in scena: due giorni dedicati alla musica indie italiana con la conduzione dei The Jackal.

Per l’edizione inaugurale del Bella Storia Social Music Festival, la kermesse dedicata alla musica indie italiana che si svolge il 10 e l’11 agosto a Venticano, in provincia di Avellino, sono stati scelti dei conduttori d’eccezione, i The Jackal. Il gruppo, popolare soprattutto sui social, è alla prima esperienza nella conduzione di un evento musicale che si preannuncia tra i più interessanti dell’estate 2018.

Il programma del Festival

Il Bella Storia Social Music Festival è stato ideato dall’associazione culturale Invasioni17 e ha la direzione artistica di Felice Caputo. Il Festival nasce come primo Social Music Festival e ha una connotazione social molto forte, a partire già dalla scelta dei presentatori, che sono diventati delle star proprio attraverso il web.

L’obiettivo del Bella Storia Social Music Festival è quello di portare artisti di fama internazionale in un territorio poco toccato da eventi musicali di questa portata e far conoscere l’Irpinia a tutti coloro che interverranno alla kermesse.

Al Polo Fieristico di Venticano saranno allestiti due palchi, per una capienza totale di circa 5mila persone. In più, sono previste aree food & drink e stand enogastronomici per rifocillare il pubblico.

Venerdì 10, in concomitanza con la notte di San Lorenzo, saranno messi a disposizione gratuitamente dei telescopi da ASTRO – Atripalda, per osservare il fenomeno delle stelle cadenti.

Ma la grande protagonista sarà la musica di qualità, gli organizzatori hanno selezionato i nomi più importanti della scena indie, che riuniranno tutti gli appassionati di musica e cultura provenienti da tutta Italia.

I biglietti per partecipare al Festival sono in vendita sui circuiti TicketOne e Go Due. Il costo per la singola serata è di 20 euro, mentre l’abbonamento per entrambe le serate è di 33 euro, a cui vanno aggiunti i diritti di prevendita.

Gli ospiti

Venerdì 10 agosto si esibiranno alcuni dei cantautori più promettenti della nuova generazione e ci sarà anche una guest star internazionale, Skin, con un djset che concluderà la serata. Alle 18, ad aprire il Festival, ci sarà Joe Clemente, sul palco Chime e alle 21 The Andrè, l’anonimo fenomeno nato sul web. Alle 21.30, il concerto dei Coma Cose, il duo milanese del momento e alle 22.30 l’avellinese Ghemon, che gioca in casa. Sul palco Agaton, alle 22 Nitro porterà il suo rap, lasciando poi il posto, alle 23.30, alla band napoletana dei Nu Guinea. A mezzanotte, tutti sul Palco Chime, per la rapper mascherata Myss Keta e gran finale, all’1, con Skin.

Sabato 11 agosto, il palco Chime ospiterà dalle 18 l’avellinese Vinyl Giampy, trascinatore delle masse, che lascerà il posto, alle 19.30, al rap provocatorio dei Moda Loda Broda. Alle 20.30 va in scena l’irriverenza e l’ironia di Enzo Savastano e alle 21.30 sale sul palco uno dei più promettenti cantautori italiani, Willie Peyote. Alle 23 c’è il rap di Frah Quintale. Intanto, sul palco Agaton, alle 18 si esibirà Gima e alle 20 la giovane promessa Wrongonyou. Alle 21, spazio per gli Yombe, coppia pop nella vita e nella musica. Quentin40, il giovanissimo rapper romano, salirà sul palco alle 22, che alle 23 sarà tutto per Zulu, ex leader dei 99 Posse. Alle 00.30, di nuovo tutti sul Palco Chime, per il gran finale con Frenetik & Orange e, alle 2, Tilt Bang.