I migliori film italiani del 2018

Migliori film italiani 2018
Tra i migliori film italiani del 2018 c'è Call Me By Your Name, coproduzione internazionale diretta da Luca Guadagnino

Commedie, film sentimentali e drammatici: durante quest’anno cinematografico l’Italia si è già distinta con una serie di titoli di riguardo, dalla coproduzione internazionale Chiamami col tuo nome alla sorpresa La terra dell’abbastanza, passando per Loro e Dogman. Ecco i migliori film italiani del 2018, usciti in sala fino ad agosto.

Italia 2018: un grande cinema!

Siamo a poco più di metà annata, ma già l’Italia ha dimostrato quanto può valere a livello cinematografico. Certo, il Festival di Venezia e le pellicole in uscita nei mesi conclusivi possono ancora scompaginare le carte in tavola, ma quelli che seguono forniscono senza dubbio una buona rappresentanza dei migliori film italiani del 2018.

Ci sono commedie, film sentimentali, grotteschi e drammatici. Ci sono lacrime e risate. Ci sono registi affermati come Paolo Virzì, Matteo Garrone e Paolo Sorrentino, ma anche “debuttanti” come Damiano e Fabio D’Innocenzo, con il loro ottimo La terra dell’abbastanza. Dentro, insomma, c’è di tutto un po’, come è giusto che sia all’interno di un’offerta cinematografica variegata.

I titoli presi in considerazione sono usciti nelle sale entro fine agosto 2018, quindi, come detto, di mezzo ci saranno ancora Venezia e i mesi autunnali, oltre che le tradizionali pellicole natalizie. Quindi, per forza di cose si tratta di una lista in aggiornamento. Nel frattempo… buona visione!


I migliori film italiani del 2018

Ella & John – The Leisure Seeker

Paolo Virzì ha l’opportunità di schierare in campo due campionissimi del cinema internazionale come Helen Mirren e Donald Sutherland e non si fa sfuggire l’occasione, confezionando un insolito road movie ben riuscito e ottimamente recitato. Ella e John sono due ottantenni che decidono di sospendere le cure mediche che servirebbero solo a prolungare di un po’ le loro vite e partono a bordo del loro camper da Boston alla volta di Key West, in Florida. Ovviamente, come spesso accade il viaggio in sé sarà più importante della meta.

Data di uscita: 18 gennaio 2018
Genere: commedia/drammatico
Regia: Paolo Virzì
Cast: Helen Mirren, Donald Sutherland, Janel Moloney, Dana Ivey, Christian McKay

 

 

 


Chiamami col tuo nome

Tra i migliori film italiani del 2018 c’è anche una coproduzione internazionale, che vede schierati “in campo” Stati Uniti, Francia, Italia e Brasile, con cast anch’esso internazionale, ma un regista italianissimo. Luca Guadagnino va alla conquista del mondo con l’adattamento dell’omonimo romanzo di André Aciman, ambientato nel Nord Italia dei primi anni ’80. Il diciassettenne Elio vive con la sua famiglia in una villa della provincia bresciana, dove viene a trovarli un giorno Oliver, uno studente universitario che sta lavorando alla tesi di dottorato col padre del ragazzino. Nonostante le differenze caratteriali – introspettivo il primo, spigliato ed esuberante il secondo – i due sono subito attratti l’uno dall’altro.

Data di uscita: 25 gennaio 2018
Genere: sentimentale
Regia: Luca Guadagnino
Cast: Timothée Chalamet, Armie Hammer, Michael Stuhlbarg, Amira Casar, Esther Garrel

Sono tornato

Remake del film tedesco Lui è tornato, a sua volta tratto da un romanzo di Timur Vermes in cui si ipotizzava il ritorno dal nulla di Adolf Hitler, magicamente riapparso nel presente, la pellicola diretta da Luca Miniero prova a immaginare cosa succederebbe se Benito Mussolini si risvegliasse per miracolo al giorno d’oggi. A rendersi conto per primo dell’eccezionale evento è Luca Canaletti, un aspirante regista che decide di girare l’Italia assieme al Duce (pur ritenendolo semplicemente un bravissimo attore sempre in parte) per realizzare un documentario in grado di regalargli il successo.

Data di uscita: 1 febbraio 2018
Genere: commedia/grottesco
Regia: Luca Miniero
Cast: Massimo Popolizio, Frank Matano, Stefania Rocca, Gioele Dix

A casa tutti bene

Pietro e Alba sono due pensionati che decidono di ritirarsi a vivere in un’isoletta sperduta. Per le nozze d’oro vengono raggiunti dai vari componenti della loro numerosa famiglia, ma quando una burrasca costringerà tutti a rimanere per vari giorni sull’isola, ecco che riemergeranno conflitti e questioni irrisolte, in una sorta di resa dei conti collettiva.

Data di uscita: 14 febbraio 2018
Genere: commedia
Regia: Gabriele Muccino
Cast: Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Tea Falco, Massimo Ghini, Elena Cucci

 

 

 


Io c’è

Massimo, gestore di un bed & breakfast, e la sorella Adriana, commercialista, hanno un’idea: creare una nuova religione, lo Ionismo, per far sì che i pagamenti dei clienti della struttura figurino come donazione e siano quindi esenti da tassazione. Lo Ionismo, secondo cui è necessario occuparsi solo del proprio benessere, attrae sempre più proseliti, anche fra personaggi famosi, ma presto la situazione sfugge di mano ai suoi due creatori.

Data di uscita: 29 marzo 2018
Genere: commedia
Regia: Alessandro Aronadio
Cast: Edoardo Leo, Margherita Buy, Giuseppe Battiston, Massimiliano Bruno


Loro 1 e 2

Ambiziosa opera in due parti di Paolo Sorrentino, che si ripropone di raccontare a modo suo una delle figure pubbliche più sovraesposte, eppure più difficili da inquadrare dell’Italia del dopoguerra. Stiamo parlando, ovviamente, di Silvio Berlusconi, interpretato dal camaleontico Toni Servillo. Il Cavaliere riesce a permeare di sé il film non solo con la sua presenza, ma anche con la sua assenza, dato che ci metterà un po’ prima di essere effettivamente inquadrato dalla cinepresa di Sorrentino. Intorno a lui, orbitano una serie di personaggi grotteschi, eppure tutt’altro che irreali.

Data di uscita: 24 aprile / 10 maggio 2018
Genere: biografico
Regia: Paolo Sorrentino
Cast: Toni Servillo, Kasia Smutniak, Riccardo Scamarcio, Elena Sofia Ricci, Fabrizio Bentivoglio, Euridice Axen


Dogman

Accolto con ovazioni al Festival di Cannes, il film di Matteo Garrone (vagamente) ispirato al fatto di cronaca del Canaro della Magliana ha convinto sia pubblico che critica. Marcello è un uomo mite e amato da tutti che conduce un’attività di toelettatura per cani nella periferia degradata di Roma. Nonostante l’apparenza, però, per arrotondare Marcello (interpretato da un bravissimo Marcello Fonte, premiato proprio a Cannes) spaccia cocaina. Questa sia attività “secondaria” lo porta a stringere un’amicizia pericolosa con Sergio, un pugile dilettante che causa problemi a tutto il vicinato e che lo sottopone a numerosi soprusi. Quando però la misura raggiungerà il colmo, il pacifico ometto mediterà vendetta.

Data di uscita: 17 maggio 2018
Genere: drammatico
Regia: Matteo Garrone
Cast: Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Alida Baldari Calabria, Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli


Lazzaro Felice

Alice Rohrwacher torna alla regia con il ritratto inusuale di un giovane di campagna dall’indole bonaria e dal carattere semplice. Amico di Tancredi, figlio di una ricca marchesa, accetta di aiutarlo a inscenare il suo stesso rapimento. Quel che ne consegue lo spingerà ad avventurarsi per la prima volta in città, uscendo dall’unica dimensione in cui egli è in grado di muoversi a suo agio.

Data di uscita: 31 maggio 2018
Genere: drammatico
Regia: Alice Rohrwacher
Cast: Adriano Tardiolo, Nicoletta Braschi, Alba Rohrwacher, Luca Chikovani, Tommaso Ragno, Sergi Lopez


La terra dell’abbastanza

Fra i migliori film italiani del 2018 non può mancare l’ottimo esordio di Damiano e Fabio D’Innocenzo, che gettano uno sguardo drammatico sulla periferia romana, raccontando le vite di Mirko e Manolo, due giovani che studiano all’istituto alberghiero e sperano un giorno di lavorare come barman. Una sera, i due investono un uomo e fuggono via terrorizzati, temendo di dovere pagare le conseguenze di questa disattenzione. Scoprono però che si tratta di un pentito del clan dei Pantano, influenti criminali della zona, il che gli concede l’opportunità di entrare nel gruppo malavitoso.

Data di uscita: 7 giugno 2018
Genere: drammatico
Regia: Fabio e Damiano D’Innocenzo
Cast: Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora