Ocean's 8: La recensione e il trailer del film con Sandra Bullock

Arriva al cinema in Italia (dal 26 luglio) il sequel spin-off della trilogia di Ocean's. Un cast tutto al femminile, composto da Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Mindy Kaling, Sarah Paulson, Awkwafina, Rihanna e Helena Bonham Carter, per una frizzante commedia d'azione. Leggi la recensione e guarda il trailer

Sandra Bullock, alias Debbie Ocean, stilosissima in camicia bianca e completo nero di taglio maschile, degusta un martini cocktail con tanto di oliva verde ripiena, seduta davanti alla lapide del fratello Danny, ovvero George Clooney. Un tributo famigliare bagnato dall'alcol come spesso si è soliti fare nei paesi anglosassoni. Ecco in questa immagine si cela tutto il glamour, l'allure, l'effervescenza di Ocean's 8. Nessuna sa con certezza se Danny Ocean sia passato a miglior vita. Ma non è questo quello che conta. L'importante in questo film in cui otto donne assai diverse tra loro, tentano il colpo del secolo sono i rapporti tra polarità femminili così diverse tra loro. Contano gli abiti straordinari indossati dalle attrici, come quello di Alberta Ferretti sfoggiato dalla Bullock al ballo del Met, i dialoghi tra femmine forti (ognuna forte a modo proprio), l'ironia di una star come Anne Hathaway pronta a parodiare, ma pure a rinnovare l'immagine della svampita diva hollywoodiana.

In Ocean's 8, l'uomo è un accessorio. Tutto il film si dipana sul filo di una complicità in rosa. Lo si evinc dalla sequenza in cui le protagoniste si muovono  sulle note di "These Boots Are Made for Walkin", l'imnortale canzone cantata da Nancy Sinatra. In ogni circostanza le otto rapinatrici sfoggiano una volitiva risolutezza, una assoluta determinazione.A partire dal personaggio di Sandra Bulllock, la mente del gruppo, capace di ingaggiare gli elementi migliori nel proprio campo per poi lasciargli fare il loro lavoro. Al suo fianco c'è Lou, interpretata da Cate Blanchett. Una bionda centaura dall'anima rock che per sbarcare il lunario allunga bottiglie di vodka con l'acqua, ma che sogna la libertà a cavallo di una moto di grossa cilindrata. Perfetta anche Helena Bonham Carter nei panni di Rose Weil, eccentrica stilista caduta in disgrazia e in cerca di riscatto. Per l'occasione Helena ha pure preso lezioni di cucito e imparato a usare forbici e ago. E siccome si tratta di rubare una collana di diamanti, non poteva mancare l'esperta di pietre preziose che in Ocean's 8 ha il volto di Mindy Kaling, nota per la serie "The Mindy Project". Come in ogni furto che si rispetti in questa epoca ipertecnologica è necessario assoldare un hacker. E tocca a Rihanna darsi da fare con password, firewall e chi più ne ha più ne metta. Con un look reggae, i dreads e con il soprannome di Palla 9, la star di Barbados è un genio del computer sciallato e molto cool. La ricettatrice della banda, invece ha il volto di Sarah Paulson. Abbandonate le efferate e perturbanti atmosfere della serie American Horror Story, la Paulson mostra di possedere una contagiosa vis comica. Completa il cast femminile di Ocean's 8, l'attrice, rapper, scrittrice Awkafina. La star asiatica americana si dimostra un asso del gioco delle tre carte e quindi non può che spettarle il ruolo di borseggiatrice. 

E si sa il Met Gala, luogo in cui si svolge la scena clou del film non è un semplice parti, ma l'evento più trendy del pianeta, oltre che la raccolta di fondi annuale per il Metropolitan Museum of Art's Costume Instute. Non stupisce quindi che  Ocean's 8 sia un caleidoscopio di cameo di star e celebrity: da Anne Wintour ad Adriana Lima, da Heidi Klum a Kim Kardashian, da Katie Holmes a Kendel Jenner, da Jaimie King a Olivia Munn.

Forse anche perché Ocean's 8 è girato interamente a New York, nel guardare il film si ha la sensazione di trovarsi in una puntata di Sex and The City. Dal Met, in cui svolge la scena del furto al Plaza Hote, da Christie's al Rockefeller Plaza, dal Palazzo del New York Times al Pierre Hotel, la Grande Mela contribuisce in maniera esponenziale al glamour che sprizza da ogni fotogramma di questo film.

Già campione di incassi negli States, Ocean's 8 è una godibile, elegante, avventurosa commedia d'azione. Un film in cui per citare Aristotele ”Il tutto è maggiore della somma delle parti". Si sa il gruppo ottiene sempre risultati migliori della somma dei risultati dei singoli. Soprattutto se nel gruppo hai Sandra Bullock, Cate Blanchett e Anne Hathaway

La Trama di Ocean's 8


Cinque anni, otto mesi, 12 giorni.... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean, (Sandra Bullock) ha progettato il colpo più grande della sua vita. La sorella di Danny Ocean sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua storica complice Lou Miller (Cate Blanchett). Insieme si danno da fare per reclutare delle professioniste: l’esperta di gioielli Amita (Kaling); la truffatrice Constance (Awkwafina); la ricettatrice Tammy (Paulson); l’hacker Nine Ball (Rihanna); e la stilista Rose (Bonham Carter). L’obiettivo sono 150 milioni di dollari in diamanti. Le pietre preziose saranno al collo della famosa attrice Daphne Kluger (Hathaway), al centro della scena dell’evento dell’anno, il Met Gala. Il piano è solido, ma tutto dovrà essere assolutamente perfetto se vorranno uscire con il bottino