Festival del cinema di Venezia, "La vérité" di Kore-Eda Hirokazu è il film di apertura

Inserire immagine
@Getty Images

"La vérité " del regista giapponese Kore-Eda Hirokazu avrà il compito di aprire la 76° edizione della Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia . Nel cast del film Catherine Deneuve , Juliette Binoche ed Ethan Hawke .

Festival di Venezia 2019: Lucrecia Martel è la presidente di giuria Biennale di Venezia 2019: Pedro Almodovar riceve il Leone d'oro alla carriera

Manca poco più di un mese all’inizio della 76ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia ma l’attesa per uno degli eventi più importanti al mondo è già alle stelle. Pochissimi minuti fa il sito ufficiale della manifestazione ha annunciato il film che avrà il compito di aprire l’edizione di quest’anno, in programma dal 28 agosto al 7 settembre 2019.

“La vérité”: il film che aprirà il Festival

La scelta della produzione è ricaduta su “La vérité” del regista giapponese Kore-eda Hirokazu che si è detto onorato di questa decisione. Il film vedrà come protagonista Catherine Deneuve (qui potete trovare tutte le foto più belle dell'attrice) nei panni di una star del cinema francese, nel cast anche Juliette Binoche nel ruolo della figlia Lumir ed Ethan Hawke nelle vesti del marito di Lumir.

Kore-eda Hirokazu: "Gioia immensa"

Il regista ha commentato con grande entusiasmo la decisione di scegliere il suo film per l’importante apertura, queste le parole: “Apprendo con gioia immensa  che il mio nuovo film ‘La vérité’ è stato selezionato in apertura del concorso della Mostra di Venezia. Sono estremamente onorato. Desidero esprimere la mia sincera gratitudine a tutto lo staff della Mostra. Le riprese si sono svolte lo scorso autunno a Parigi in dieci settimane. Come già è stato ufficialmente annunciato, il cast è prestigioso, e il film racconta una piccola storia di famiglia che si sviluppa principalmente in una casa. È all’interno di questo piccolo universo che ho provato a far vivere i miei personaggi con le loro menzogne, orgogli, rimpianti, tristezze, gioie e riconciliazioni. Spero sinceramente che il film vi piaccia”.

Alberto Barbera: “Una poetica riflessione”

Alberto Barbera, Direttore del Festival del cinema di Venezia, ha spiegato i motivi che hanno portato alla decisione di scegliere il film di Kore-eda come pellicola d’apertura, queste le sue parole: “Per il primo film realizzato al di fuori del suo Paese Kore-eda ha avuto il privilegio di poter lavorare con due grandi star del cinema francese. L’incontro fra l’universo personale dell’autore giapponese più significativo del momento, e due attrici tanto amate come Catherine Deneuve e Juliette Binoche, ha dato vita a una poetica riflessione sul rapporto madre-figlia e il complesso mestiere d’attrice, che sarà un piacere presentare in apertura alla prossima edizione della Mostra del Cinema di Venezia”.

“La vérité”: la trama

La pellicola vede come protagonista l’attrice Fabienne, artista abituata a essere sempre circondata da numerosi ammiratori, tuttavia la donna decide di pubblicare un’autobiografia dando una direzione diversa alla sua vita. Infatti la figlia Lumir decide di tornare a Parigi da New York insieme alla sua famiglia e il ricongiungimento si trasformerà velocemente in un confronto in cui far emergere amori, incomprensioni, risentimenti e cose del passato rimaste ancora irrisolte.