Festival di Venezia, ecco le Giurie Orizzonti e Opera Prima, con la star Tessa Thompson

Cinema
©Getty

La regista, sceneggiatrice e produttrice spagnola Isabel Coixet presiederà la giuria internazionale del concorso di Orizzonti alla 79/ma Mostra di Venezia (31 agosto - 10 settembre) diretta da Alberto Barbera mentre il regista del "Buco", Michelangelo Frammartino, sarà il presidente della giuria del Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Dopo l’annuncio di Julianne Moore a guidare Venezia 79, sono state definite le composizioni delle Giurie internazionali Orizzonti e Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” della 79ª Mostra del Cinema di Venezia  che si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre 2022 . A presiedere la sezione Orizzonti sarà la regista, sceneggiatrice e produttrice spagnola Isabel Coixet

approfondimento

Venezia 2022, Leone d'Oro alla carriera a Catherine Deneuve

Insieme a lei, la regista italiana Laura Bispuri (Il paradiso del Pavone), il regista americano Antonio Campos (la serie The Staircase per la HBO Max, con Colin Firth, Toni Collette e Juliette Binoche il suo ultimo lavoro), la regista algerina  Sofia Djama (Les bienheureux), il critico francese Edouard Waintrop (ex direttore della Quinzaine di Cannes). La Giuria Orizzonti assegnerà - senza possibilità di ex-aequo - i seguenti premi: Premio Orizzonti per il miglior film, Premio Orizzonti per la migliore regia, Premio Speciale della Giuria Orizzonti, Premio Orizzonti per la miglior interpretazione femminile, Premio Orizzonti per la migliore interpretazione maschile, Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura, Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio. 

approfondimento

Rocío Muñoz Morales madrina del Festival di Venezia. FOTOSTORIA

Sempre la Biennale ha annunciato che il regista del Buco, Michelangelo Frammartino, sarà il presidente della giuria del Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis". 
Insieme a lui ci sarano il regista polacco Jan P. Matuszynski (il suo ultimo film, Leave no Traces, è stato presentato in concorso a Venezia nel 2021), la regista portoghese Ana Rocha de Sousa (con il suo esordio Listen nel 2020 fece man bassa vincendo Opera prima e premio speciale a Orizzonti), l'attrice americana e produttrice Tessa Thompson (Valchiria nel film Marvel Thor: Love and Thunder, in sala attualmente e nomination ai Bafta per Passing di Rebecca Hall oltre che nel cast di Creed III in postproduzione) e Rosalie Varda (figlia di Agnes) produttrice e costumista francese.

La Giuria del Premio Venezia Opera Prima assegnerà senza possibilità di ex aequo, tra tutte le opere prime di lungometraggio presenti nelle diverse sezioni competitive della Mostra (Selezione ufficiale e Sezioni Autonome e Parallele), il Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis", e un premio di 100.000 dollari, messi a disposizione da Filmauro, che sarà suddiviso in parti uguali tra il regista e il produttore.

Spettacolo: Per te