Mickey Rourke attacca Cruise: “Fa la stessa parte da 35 anni”

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

L'attore del film “The Wrestler” liquida così la star di “Top Gun: Maverick”. “Non ho rispetto per questo”, ha detto Rourke ai microfoni di Piers Morgan Uncensored, il programma televisivo di Piers Morgan trasmesso nel Regno Unito

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

Mickey Rourke si pronuncia contro Tom Cruise: “È irrilevante, fa la stessa parte da 35 anni”, ha detto l’attore del film The Wrestler sul conto del collega.

“Fa la stessa parte da 35 anni. Non ho rispetto per questo” è stato ciò che Rourke ha affermato ai microfoni di "Piers Morgan Uncensored", il programma televisivo di Piers Morgan trasmesso nel Regno Unito.
Secondo Mickey Rourke, Cruise non avrebbe allargato i suoi confini recitativi negli ultimi tre decenni.

Potete guardare il video con l’intervista di Mickey Rourke nel tweet di Piers Morgan (che trovate in fondo a questo articolo).

Le parole di Mickey Rourke

approfondimento

I 65 anni di Mickey Rourke, tra cinema e ring. FOTO

Rourke ha parlato di Cruise durante una sua ospitata al talk show di Piers Morgan. Quando Morgan gli ha chiesto se fosse rimasto colpito dal fatto che Cruise avesse portato Top Gun: Maverick a incassare oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo, Rourke se ne è uscito con una derisione sonora.

"Questo non significa un ca**o per me", ha detto Rourke. L'attore ha aggiunto che a lui “non importa dei soldi e del potere”, accusando tra le righe Tom Cruise di essere interessato solo a quelli. Mickey Rourke ha poi sottolineato che per lui il lavoro degli attori è praticamente sacro, lo tiene in grande considerazione. Mai si "abbasserebbe" a rendere quella professione soltanto una macchina per fare soldi.

Gli attori che Rourke apprezza

approfondimento

Da Madonna a Mickey Rourke, come sarebbero le star senza "ritocchino"

Mickey Rourke ha continuato con il suo discorso sugli attori, passando a elogiare i colleghi che stima.
“Mi interessa quando guardo lavorare Al Pacino e i primi lavori di Chris Walken e De Niro, e il lavoro di Richard Harris e il lavoro di Ray Winstone”, ha affermato Rourke. “Questo è il tipo di attore che voglio essere. Monty Clift e Brando ai tempi. Un sacco di ragazzi che hanno cercato di approfondirsi come attori”.

Dopo che Mickey Rourke ha parlato di quanto stima Robert De Niro, Piers Morgan gli ha chiesto a bruciapelo se pensa che Cruise sia un buon attore. "Penso che sia irrilevante nel mio mondo”, è stata la risposta di Rourke. 

I numeri di Top Gun: Maverick

approfondimento

Top Gun 3, Miles Teller pronto per il sequel: "Dipende da Tom Cruise"

"Nonostante sia irrilevante (per Rourke), Top Gun: Maverick ha incassato 1,18 miliardi di dollari al botteghino mondiale e quasi 600 milioni di dollari negli Stati Uniti, diventando il film con il maggior incasso del 2022 finora”, scrive il giornalista Chris Murphy sull’edizione statunitense di Vanity Fair, non senza una punta di sarcasmo nei confronti di Mickey Rourke.

Solamente i prossimi film in uscita, ossia Black Panther: Wakanda Forever e Avatar: La via dell’acqua, sono i potenziali contendenti che potrebbero superare lo strepitoso successo della pellicola di Joseph Kosinski, battendo il primato del film di maggior successo del 2022.
Benché la Paramount non abbia ancora annunciato in via ufficiale nessun sequel di Top Gun: Maverick, il co-protagonista Miles Teller ha recentemente raccontato di aver già parlato con il collega dell’eventualità di un nuovo atto.

Cruise nei prossimi mesi sarà impegnato nei sequel di un’altra saga blockbuster alquanto infinita, ossia l’epopea di Mission: Impossible. Il nuovo capitolo Mission Impossible - Dead Reckoning arriverà in due parti, la prima nel 2023 e la seconda nel 2024.
Top Gun: Maverick rimane però il film più importante della carriera di Cruise e attualmente detiene il 97% su Rotten Tomatoes.
“Se è vero che Cruise ha quasi interamente relegato il suo lavoro cinematografico in sequel negli ultimi anni, ha sicuramente una legione di fan affamati e soddisfatti”, aggiunge Chris Murphy su Vanity Fair.
“E chi lo sa? Forse Cruise conquisterà finalmente Rourke con un'esibizione in stile Tilda Swinton in Mission: Impossible – Dead Reckoning”, continua Murphy. “Ma anche se non lo farà (e probabilmente non lo farà), abbiamo il vago sospetto che Cruise stia bene”, conclude Chris Murphy, sempre con un bel po’ di sarcasmo nei confronti del vecchio amico di Tom, Mickey Rourke appunto.

Potete guardare il video con l’intervista a Mickey Rourke nel tweet di Piers Morgan che trovate di seguito.

Spettacolo: Per te