Belfast, il trailer italiano del film di Kenneth Branagh candidato a 7 Oscar

Cinema

Camilla Sernagiotto

La Universal ha pubblicato un nuovo trailer in cui viene ufficializzata la data d'uscita in Italia della pellicola che arriverà nelle nostre sale il 24 febbraio. Oltre al video che anticipa ciò che vedremo, è stata condivisa anche una clip inedita dal titolo “Noi dobbiamo andare via da Belfast?"

È uscito il trailer italiano di Belfast, il film di Kenneth Branagh che agli Oscar 2022 ha fatto incetta di nomination, guadagnando ben sette candidature nelle categorie principali: miglior film, miglior regista, miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista, migliore sceneggiatura originale, miglior sonoro e per la migliore canzone. Scopriremo durante la notte degli Academy Awards quanti di questi prestigiosi premi si porterà a casa.

La Universal nel frattempo ha pubblicato il trailer italiano in cui viene ufficializzata la data d'uscita nel nostro Paese: Belfast arriverà nelle sale nostrane il 24 febbraio. Oltre a condividere il video che anticipa ciò che vedremo nell'attesissima pellicola, la casa di produzione offre ai fan di Branagh anche una clip inedita, intitolata “Noi dobbiamo andare via da Belfast?“ (che vi mostriamo in fondo a questo articolo).

Il trailer in italiano di Belfast, invece, potete guardarlo nel video che trovate in alto, in testa a questo articolo.

Belfast

approfondimento

Belfast, il trailer del film di Kenneth Branagh

La pellicola è dichiaratamente semi-autobiografica. Tutta in bianco e nero, racconta l'infanzia del regista, che sul set viene interpretato dal giovanissimo attore Jude Hill.

La vera protagonista è però la città messa a titolo, non mero sfondo ma semmai proprio la prima donna del film.
Belfast viene raccontata da Kenneth Branagh, che ne parla in relazione al conflitto nordirlandese.

La trama è divertente, nonostante come scenario ci sia il tumulto targato fine anni ’60. Tutto è tenero e docile perché il punto di vista è quello infantile: gli occhi ingenui e puri di un bambino danno la loro personale interpretazione.

Il film si pone come un racconto di formazione di un bimbo di nove anni che si trova improvvisamente a muoversi in un mondo totalmente rovesciato, di colpo capovoltosi. Tutti quelli che prima del tumulto erano i punti fermi di quel bambino - così come di tutti quanti a Belfast - crollano all'improvviso. Assieme a quei punti fermi, anche tutto ciò che il protagonista credeva di aver finalmente compreso sulla vita cambia del tutto e per sempre.

Nonostante questo nocciolo della trama sia chiaramente non allegro, il film è intriso di risate, di musica e di quella magia che gli occhi di un bambino non riescono a spazzare via nemmeno in un periodo intensamente drammatico come quello che sta inconsapevolmente vivendo.

Il film ha collezionato ben sette nomination agli Oscar 2022 (aspettiamo di vedere se e cosa vincerà!) mentre ai Golden Globe di quest'anno su sette candidature ha vinto un solo globo dorato, quello per la migliore sceneggiatura che è stato consegnato a Kenneth Branagh (il quale, oltre a dirigere il film, lo ha pure scritto trattandosi di materiale altamente autobiografico).
La pellicola è stata presentata in Italia in occasione della Festa del Cinema di Roma e l'accoglienza è stata a dir poco entusiastica.

Il cast

approfondimento

Belfast di Kenneth Branagh vince a Toronto e guarda all'Oscar

Il cast di Belfast comprende la candidata al Golden Globe Caitríona Balfe, il premio Oscar Judi Dench, Jamie Dornan, Ciarán Hinds e il giovanissimo Jude Hill, di soli dieci anni ma già da chapeau. Il piccolo esordiente interpreta il regista, Kenneth Branagh, da bambino.  


Dornan e Caitríona Balfe recitano nei panni di marito e moglie, una coppia affiatata appartenente alla working class che verrà coinvolta e travolta dal caos, mentre Judi Dench e Ciarán Hinds interpretano i nonni del regista.


A produrre il film c'è lo stesso Branagh, assieme a Laura Berwick, Becca Kovacik e Tamar Thomas.
Collaborano i fedelissimi del regista, come lo scenografo Jim Clay, il direttore della fotografia Haris Zambarloukos, la hair and make-up artist Wakana Yoshihara, la montatrice Úna Ní Dhonghaíle, la costumista Charlotte Walker e le direttrici del casting Lucy Bevan ed Emily Brockman.

Le musiche non potevano che essere affidate a colui che è l'icona della musica targata Belfast, ossia van Morrison. George Ivan Morrison, detto Van, è il leggendario cantautore britannico che per la colonna sonora di Belfast è stato nominato agli Oscar per la migliore canzone.

Di seguito vi mostriamo la clip inedita, intitolata “Noi dobbiamo andare via da Belfast?”.

Spettacolo: Per te