Michelle Williams abbandona il film ispirato alla morte dell'ex compagno Heath Ledger

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

L'attrice ha lasciato il cast di “Blood”, pellicola ispirata alla tragica vicenda che ha coinvolto il padre di sua figlia. “Si è resa conto che era tutto un po' troppo vicino a casa”, ha dichiarato il regista Bradley Rust Gray. Ha preso il suo posto Carla Juri

Michelle Williams ha abbandonato il film ispirato alla morte dell'ex compagno Heath Ledger.
Il motivo di questa decisione l’ha spiegato lo stesso regista di Blood, la pellicola di cui l'attrice avrebbe dovuto essere la protagonista: “Si è resa conto che era tutto un po' troppo vicino a casa”, ha dichiarato Bradley Rust Gray, interprellato da Entertainment Weekly.

La scelta di Williams è arrivata a produzione già incominciata ma il regista ha voluto aggiungere che la diva ha chiesto di lasciare il ruolo “educatamente”, senza alcun tipo di scontro o di rottura né con lui né con il resto della produzione.
E l'intero team produttivo ha capito perfettemante il disagio che Michelle Williams stava provando: non si sono assolutamente opposti alla richiesta e hanno rispettato la scelta dell'attrice. A prendere il posto di Williams è arrivata la collega Carla Juri.

"Abbiamo entrambi condiviso questo peso della morte e la sensazione che porti sempre, quel peso quando muore qualcuno vicino a te", ha raccontato il regista Gray riferendosi al fatto che capisce bene cosa sta provando Williams, dato che anche lui purtroppo ci è dovuto passare.

La trama del film

approfondimento

40 anni di Michelle Williams, da Dawson's Creek al secondo figlio

Carla Juri sostituisce Michelle Williams nel ruolo da protagonista, interpretando la parte di Chloe.

Si tratta di una donna che si reca in Giappone dopo la morte del marito. Durante il viaggio, la vedova incontrerà inaspettatamente un vecchio amico che non vedeva da molto tempo e si innamorerà. Nonostante il dolore per la perdita del coniuge scomparso, in lei germoglierà il seme dell'amore, non senza che un certo senso di colpa faccia da venatura alla storia. Questo film è sì un racconto che parte dalla morte ma che vuole percorrere una strada ben diversa da quella fredda della fine della vita: è una pellicola sulla rinascita, una metafora del sentimento che innerva di vita, ossia l'amore.

La relazione tra Williams e Ledger

approfondimento

Heath Ledger: i suoi 5 migliori film

Michelle Williams è stata fidanzata dal 2004 al 2007 con l'attore Heath Ledger, conosciuto sul set del film I segreti di Brokeback Mountain.

Dalla loro relazione, il 28 ottobre 2005 è nata una figlia, Matilda Rose.
Quando Heath Ledger morì nel 2008, Michelle Williams non era più la sua compagna. Il dolore è stato comunque devastante, non solo perché parliamo del padre di sua figlia ma anche poiché l’attrice era ancora molto legata a Heath Ledger nonostante la separazione.

La morte di Heath Ledger

approfondimento

5 cose che (forse) non sai su Heath Ledger

Heath Ledger è morto in un appartamento di New York City il 22 gennaio 2008, all’età di 28 anni.

La causa della morte è stata un'overdose accidentale di farmaci, dopo mesi di forte stress causato da un esaurimento sia fisico sia mentale.

Vittima di un affaticamento enorme, secondo quanto è stato riferito dai media negli anni, la grossa crisi è emersa quando l'attore ha accettato troppe parti in svariati film, incluso il suo ultimo ruolo ne Il cavaliere oscuro.
A causa del troppo lavoro, il sonno era diventato pochissimo e dunque Ledger avrebbe fatto affidamento su vari farmaci che gli erano stati prescritti. Farmaci per dormire, per spegnere la mente, per dare tregua al suo cervello che era sotto il gioco di una spirale ossessiva di continui pensieri.

“Non riuscivo a smettere di pensare. Il mio corpo era esausto e la mia mente stava ancora andando", ha dichiarato Ledger al New York Times in un'intervista rilasciata nel novembre 2008, appena due mesi prima di morire.

A causarne la morte sarebbe stata una combinazione letale di sei farmaci: due tipi di narcotici, due tipi di medicinali ansiolitici e due tipi di medicinali per il sonno.

Spettacolo: Per te