Studio 666, il trailer del film horror dei Foo Fighters con Dave Grohl posseduto

Cinema
©Getty

Pubblicato il video che anticipa la commedia horror realizzata dalla band, che arriverà nei cinema americani a febbraio

Buone notizie per i fan dei Foo Fighters: è stato pubblicato il trailer di Studio 666, il film horror realizzato dalla band.

Studio 666, cosa sappiamo

approfondimento

Foo Fighters, arriva "Hail Satin" album di cover dei Bee Gees

Il gruppo rock, dopo la pubblicazione dell’ultimo album in studio Medicine At Midnight, ha svelato in un post su Instagram il trailer del film Studio 666, che uscirà nelle sale americane il prossimo 25 febbraio 2022. Dave Grohl e gli altri membri della band sono tutti protagonisti della pellicola. Ecco la sinossi: “In Studio 666, la leggendaria rock band Foo Fighters si trasferisce in una villa di Encino famosa per delle macabre storie a base di rock’n roll, per registrare il loro tanto atteso decimo album. Una volta nella casa, Dave Grohl e compagni si ritrovano alle prese con forze soprannaturali, intente a minacciare sia il completamento dell’album, che le loro stesse vite!”. I Foo Fighters hanno ambientato il film in una casa infestata, in cui sono state girate scene inquietanti e parti più comedy. Studio 666 è diretto da BJ McDonnell e sceneggiato da Jeff Buhler e Rebecca Hughes, distribuito in America da Open Road Films. Oltre a tutti i membri dei Foo Fighters, il cast di Studio 666 include Whitney Cummings, Leslie Grossman, Will Forte, Jenna Ortega e Jeff Garlin, con anche un cameo di Lionel Richie.

Studio 666, le parole dei protagonisti

approfondimento

Foo Fighters, il nuovo videoclip (animato) di Chasing Birds

"Studio 666 è la perfetta combinazione di tutto ciò che amo" - ha detto il regista BJ McDonnell - "Il rock, l'horror e la commedia. Tutti elementi uniti insieme in un film davvero eccitante. E sono davvero felice di aver collaborato con i Foo Fighters nel creare un 'band' film vecchia scuola. Ormai sono passati molti anni da quando abbiamo visto cose come Help dei Beatles, Head dei Monkees o Kiss Meets The Phantom Of The Park. Non vedo l'ora che i fan del cinema e della musica si incontrino per vedere il nostro film". Dave Grohl ha spiegato che il film era già pronto due anni fa ma la pandemia ha obbligato la band a rimandare. "Avevamo in tasca già tutto il film, ci mancavano solo le ultime scene. Poi sono trascorsi dei mesi, abbiamo fatto molti incontri per capire come poter finire tutto a causa delle restrizioni. Quelle che dovevano essere sei giorni di riprese diventarono tre settimane, siamo stati tra i primi a tornare a girare a Los Angeles dopo il Covid". Il frontman ha poi dichiarato, a proposito del film: "Non c'è nessuna band così stupida da potersi cimentare in una cosa del genere. È assolutamente fuori di testa. Ci sono un paio di scene che sono davvero epiche. Appena pensi che non possa esserci niente di più ridicolo di quello che stai vedendo, ecco che arriva qualcosa di peggio. Da far perdere la testa!".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.