Monica Vitti, gli auguri di Vincenzo Salemme: “Ecco quando mi innamorai di lei”. VIDEO

Cinema
©IPA/Fotogramma

Maria Luisa Ceciarelli (nome di battesimo) è nata a Roma il 3 novembre 1931 e oggi compie 90anni. L’attore a Sky TG24 ha ricordato il loro primo incontro sul set de “Il Cilindro”, commedia di Eduardo De Filippo, nel 1977: “Ha sempre avuto una bellezza moderna, il suo viso ricorda i quadri di Modigliani”

“Un miracolo di erotismo e femminilità, una bellezza moderna”. Così Vincenzo Salemme parla di Monica Vitti, che oggi compie 90 anni. Tra le più grandi attrici italiane di tutti i tempi, con ruoli indimenticabili dalla commedia italiana al cinema d'autore, Maria Luisa Ceciarelli (il suo nome di battesimo) è nata a Roma il 3 novembre 1931. Salemme ha raccontato a Sky TG24 di quando conobbe l’attrice e come se ne innamorò durante le riprese di un film.

Salemme: “Ecco quando mi innamorai di Monica”

approfondimento

Addio a Monica Vitti , i 10 film da non perdere della diva italiana

Nel 1977 Eduardo De Filippo gira la trasposizione televisiva di “Il Cilindro”, suo spettacolo del 1965, in cui una donna – interpretata da Monica Vitti – fa finta di prostituirsi d’accordo con il marito per riuscire a pagare l’affitto. È proprio sul set di Cinecittà che Salemme, all’epoca 19enne appena arrivato da Napoli, ebbe l’occasione di recitare con Monica Vitti. “Nel 1977 ho avuto il privilegio di interpretare il personaggio dello studente che cercava di corteggiare questa donna nella commedia di De Filippo. Ricordo ancora il suo abbigliamento, indossava una sottana e una vestiglia nera”, racconta Salemme. “In un momento di pausa andai a sedermi in un angolino al buio per riposarmi. Monica Vitti pensava non ci fosse nessuno e, girandosi proprio verso di me, si sistemò velocemente il collant nel reggicalze”, ricorda l’attore. "Quel gesto mi fece innamorare, per me fu il miracolo dell’erotismo e della femminilità. Monica Vitti ha sempre avuto una bellezza moderna, il suo viso ricorda i quadri di Modigliani. Il giorno dopo le regalai 50 orchidee e da allora diventammo amici. Auguri Monica!”, esclama Salemme.

Spettacolo: Per te