Resident Evil: Welcome to Raccoon City, trailer del film reboot (che torna alle origini)

Cinema

Camilla Sernagiotto

È uscito il video che anticipa quello che vedremo nella pellicola attesa per il 24 novembre al cinema. Ecco il trailer italiano che già di per sé fa gridare al gioiellino: sulle note della mitica canzone delle 4 Non Blondes, l’indimenticabile “What's Up?”, sono state montate ad arte le immagini (da brivido) di questo revival. Per scoprire l'origine del male e soprattutto, come la stessa miscellanea di sequenze che ci viene mostrata suggerisce, per capire che purtroppo “la paura è contagiosa”

 

È uscito il trailer ufficiale italiano di “Resident Evil: Welcome to Raccoon City”, l'attesissimo film reboot che arriverà nelle sale il 24 novembre.

Il video che anticipa ciò che vedremo sul grande schermo promette già molto bene: sulle note della mitica canzone delle 4 Non Blondes, l’indimenticabile “What's Up?”, sono state montate ad arte le immagini da brivido di questo godibilissimo revival. Un reboot che ci farà scoprire l'origine del male e soprattutto, come la stessa miscellanea di sequenze che ci viene mostrata suggerisce, ci farà capire che purtroppo “la paura è contagiosa”…

Per le prime immagini e informazioni relative a “Resident Evil: Welcome to Raccoon City” era stato usato, come si suol dire, il contagocce. Ma adesso Sony Pictures recupera alla grande, condividendo questo primo trailer che svela molto di ciò che ci aspetta.

Per ora non c'è nessuna notizia ufficiale relativa alla data dell'uscita italiana (infatti alla fine del trailer la scritta che compare è quel “prossimamente” che fa aumentare ancora di più l’hype).

E se volete davvero un'impennata notevole dell’hype, guardate (e ascoltate, dato che la hit delle 4 Non Blondes è massima protagonista) il trailer ufficiale di “Resident Evil: Welcome to Raccoon City” che trovate nel video in alto, in testa a questo articolo.

Il film

approfondimento

Resident Evil, trama del reboot della saga horror

“Resident Evil: Welcome to Raccoon City” è scritto e diretto da Johannes Roberts.
Il cast è composto da Avan Mogia (Leon S. Kennedy) e Kaya Scodelario (Claire Redfield) nel ruolo da protagonisti; Tom Hopper si cala nella parte di Albert Wesker, Nathan Dales in quella di Brad Vickers, Hannah John-Kamen reciterà nei panni di Jill Valentine, Robbie Amell aka Chris Redfield e infine c'è il veterano Neal McDonough, che sarà qui il Dr. William Birkin.

 

Il reboot si rivela un ritorno alle origini del celebre franchise “Resident Evil”.
Il regista e fan della saga, Johannes Roberts, riapre i giochi offrendo questo suo gioiellino a una nuova generazione di appassionati. Il lungometraggio racconterà le origini di alcuni dei personaggi più amati dei videogame, inserendoli in una nuova storia ricca di suspense, mistero e soprattutto orrore.

In “Resident Evil: Welcome to Raccoon City” quella che un tempo era la sede del colosso farmaceutico Umbrella Corporation, ossia Raccoon City, è oggi una città fantasma del Midwest. La compagnia farmaceutica se ne è andata e la città è stata destinata a morire, trasformandosi in una landa desolata che cela sotto di sé un grande male.

Questo male che si annida sotto la superficie verrà liberato, così un gruppo di sopravvissuti si ritroverà a cooperare al fine di scoprire finalmente qual è la verità dietro la Umbrella Corporation. Ma soprattutto al fine di restare in vita…

 

Questo nuovo adattamento cinematografico di uno dei franchise più gettonati della storia dei videogame (e infatti si tratta di uno dei più longevi) adatterà al grande schermo la trama dei primi due videogiochi realizzati da Capcom.

Raccoon City

approfondimento

Resident Evil: Infinite Darkness, video del backstage della serie

Raccooon City è la cittadina del Midwest statunitense che fa da scenario alla storia principale dei primi due capitoli della fortunata saga videoludica.

 

È qui che è scoppiata l’epidemia che ha trasformato gli abitanti in famelici zombie.
La saga survival horror giapponese torna a fare rabbrividire, mantenendo le sue caratteristiche principali, quelle che hanno assicurato a questa epopea di intrattenimento un successo senza pari.

 

Atteso originariamente il 3 settembre, il film arriverà nelle sale il prossimo 24 novembre (lo slittamento è stato causato dalla pandemia. Pandemia che in un certo senso fa parte di questo franchise stavolta in maniera totale, dato che Resident Evil parla proprio di un’epidemia, di non-morti).

Spettacolo: Per te