Flash Gordon, Taika Waititi dirigerà il film reboot che sarà live-action

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il mitico regista, sceneggiatore, attore e comico neozelandese si occuperà di dirigere il remake del film cult uscito nel 1980. “È un personaggio che ha influito molto su di lui quando era piccolo”, ha detto John Davis, uno dei produttori. Che ha spiegato anche come Waititi abbia cambiato idea in corso d'opera, passando da un progetto in versione animata a quello di un live-action, a suo avviso più convincente

Il film reboot di Flash Gordon verrà diretto da Taika Waititi e il trattamento sarà live-action.

Se la prima notizia non è una novità, dato che circolava già da tempo, la seconda lo è eccome. Il remake di cui si parla da mesi avrebbe dovuto infatti essere un lungometraggio in versione animata, sempre con il regista neozelandese a dirigere.
Tuttavia in corso d'opera pare che Waititi abbia cambiato idea, optando per una versione con attori in carne ed ossa a suo avviso più convincente.

"Inizialmente mi aveva proposto di farlo in versione animata, poi però ha cambiato idea e ha proposto il live-action, e gli ho detto che era ancora meglio", ha dichiarato uno dei produttori del film, John Davis (che produrrà assieme a John Fox).

Benché anche la versione animata non dispiacesse ai più, un remake di un film live-action trova senz'altro più consensi se il trattamento cinematografico scelto è il medesimo, quindi ben venga questo virare verso un film con attori veri.

Il personaggio di Flash Gordon

approfondimento

Taika Waititi: “Thor 4 è il film più pazzo che abbia mai fatto"

Il film che verrà diretto da Taika Waititi è il reboot della pellicola cult uscita nel 1980, con protagonisti Sam J. Jones e Max von Sydow e intitolata semplicemente Flash Gordon.

Diretto da Mike Hodges, il lungometraggio raccontava dell'omonimo personaggio dei fumetti di genere fantascientifico nato dalla penna di Alex Raymond nel 1934.
Prima del film degli anni Ottanta, il personaggio di Flash Gordon aveva già ispirato ben tre serie cinematografiche, uscite tra il 1936 e il 1940.

Il Flash Gordon di Mike Hodges ha vinto un Marshall Trophy al Napierville Cinema Festival nel 1980 per il "miglior attore", andato a Max von Sydow.

Il personaggio di Flash Gordon ha avuto un'enorme influenza su Taika Waititi, come lo stesso produttore Jon Davis ha sottolineato.

"Taika è impegnato nella fase di scrittura del film. Flash Gordon è un personaggio che ha influito molto su di lui quando era piccolo",

Davis ha anche aggiunto un'altra indiscrezione: ad averlo spinto a parlare con il regista neozelandese di questo progetto è stato il suo Thor: Ragnarok, una pellicola che riesce a sintetizzare in maniera magistrale divertimento e follia allo stato puro. Quindi è probabile che anche questo nuovo progetto avrà come ingredienti basilari i due sopracitati. Che del resto sono gli ingredienti base di qualsiasi ricetta servita da Taika Waititi, quindi il suo nome è ormai una garanzia di divertimento folle.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.