Festival di Cannes 2021, "Onoda" di Arthur Harari aprirà la sezione "Un Certain Regard"

Cinema
Bathysphere

Verrà presentato il 7 luglio: il film è una co-produzione internazionale che racconta la storia del soldato "ultimo giapponese" che per trent'anni restò nella giungla delle Filippine, non volendo credere alla fine della Seconda Guerra Mondiale

Nuovi aggiornamenti sul programma del 74° Festival di Cannes, eccezionalmente in programma dal 6 al 17 luglio dopo l'edizione cancellata del 2020. Ad aprire la sezione Un certain regard sarà Onoda - 10.000 notti nella giungla del francese Arthur Harari (SPECIALE FESTIVAL DI CANNES).

approfondimento

Festival di Cannes 2021, il programma completo. Moretti in concorso

La pellicola, girata in giapponese, racconta la sconcertante storia del soldato Hiroo Onoda, il celebre “ultimo giapponese” che trascorse anni da solo nella giungla delle Filippine, rifiutandosi di credere alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Classe 1922, inviato nel 1944 sull'isola di Lubang per combattere gli americani, Onoda rimase lì fino al 20 febbraio 1974, quando fu arrestato e rimpatriato: al ritorno in Giappone fu accolto con tutti gli onori, ma dopo pochi mesi – faticando a riadattarsi alla nuova realtà – decise di emigrare in Brasile. Onoda sarà proiettato in anteprima mondiale mercoledì 7 luglio: nella coproduzione internazionale c'è anche RAI Cinema. Onoda è il secondo film di Harari, cinque anni dopo Diamant Noir (2016), una storia di vendetta familiare ambientata nel mondo dei produttori di diamanti belgi. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.