Cannes 2021, Dario Argento sarà al Festival come attore

Cinema

Il regista italiano è nel cast di Vortex, l'ultimo film di Gaspar Noé. La pellicola verrà presenta nella nuova sezione "Cannes Premiere"

Il Festival di Cannes 2021, che si svolgerà dal 6 al 17 luglio, impreziosisce il proprio già ricco programma con altri due titoli. Il primo film è "Vortex", diretto dal regista argentino Gaspar Noé. Il cineasta ha scelto come interprete l’ottantenne regista italiano Dario Argento. Il mago del brivido, insieme a Francoise Lebrun e Alex Lutz, sarà protagonista di una vicenda incentrata sugli ultimi giorni di una coppia di anziani. La pellicola verrà presentata nella neonata sezione “Cannes Premiere”. L’altro titolo che si aggiunge al carnet della kermesse transalpina è "Where is Anna Frank", film d'animazione del regista israeliano Ari Folman, presentato fuori concorso.

 

CANNES 2021 SCOPRI LO SPECIALE

approfondimento

Irreversible-Inversion integrale: la recensione del film

Gaspar Noé è un veterano della Croisette. Ben tre dei suoi lungometraggi sono stati proiettati al festival, ovvero, "Irréversible" (2002), "Enter the Void" (2009) e "Love" (2015). Il suo mediometraggio "Carne", girato nel 1991, invece, vinse a Cannes il premio della Settimana internazionale della critica. Con le sue tematiche forti e disturbanti e la sua predilezione per scene che sfumano nel cinema horror estremo, Noé ha sempre avuto delle affinità con Dario Argento. Non a caso, in "Climax", il cineasta argentino aveva reso omaggio al maestro del brivido, mostrando nella scena iniziale del film una videocassetta di Suspiria. Ma in fondo, Climax è una sorta di trasposizione lisergica e adrenalinica del capolavoro di Argento. A partire dall’ambientazione in una scuola di danza. Peraltro Gaspar pare avere proprio una venerazione per il film di Argento: lo si evince guardando "Summer of ‘21", il cortometraggio di sette minuti realizzato da Gaspar Noé per presentare la nuova collezione Primavera Estate 2021 della maison Saint Laurent. Dalla scelta di Charlotte Rampling che ricorda un po’ Joan Bennet la passando per le luci rossastre e per le atmosfere magiche e inquietanti, l’opera sembra attingere a piene mani a quell’immaginario fantastico e stregonesco di cui è composto il film del 1977.

 

approfondimento

Dario Argento compie 80 anni: tutti i film del maestro del brivido

Quello che sarà interessante è vedere Dario Argento nelle vesti di attore. Di solito il regista italiano si limita a mostrare le sue mani, che sono quelle dell’assassino di turno, oppure a usare la sua voce fuori campo per introdurci nelle sue storie da brivido. Al massimo si è concesso un cameo nei panni di un paramedico, in "Amore all’ultimo morso" del suo amico John Landis, oppure ha interpretato se stesso in "Il Cielo è sempre più blu" di Antonello Grimaldi.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.