Oscar 2021, tutte le premiazioni saranno live: il protocollo dell'Academy

Cinema

In vista della cerimonia del 25 aprile, gli organizzatori della cerimonia hanno stilato una serie di norme che consentiranno a tutti i candidati di presenziare dal vivo: le ha rivelate Variety

“Lavoratori essenziali”: alla 93esima edizione degli Oscar, in programma a Los Angeles il prossimo 25 aprile tra il tradizionale Dolby Theatre e la Union Station (la principale stazione ferroviaria della città, uno dei luoghi più iconici della Città degli Angeli), potranno partecipare in presenza tutti i candidati agli Oscar e i loro ospiti e accompagnatori. Di conseguenza, tutte le premiazioni della serata avverranno dal vivo.

approfondimento

Notte degli Oscar 2021: tutto quello che sappiamo sulla 93a edizione

Lo ha confermato ai diretti interessati la stessa Academy of Motion Picture Arts and Sciences, con una lettera inviata a tutti i partecipanti dalla cerimonia il cui contenuto è stato rivelato in esclusiva da Variety. La definizione di “lavoratori essenziali” è la chiave che consente loro di essere presenti fisicamente a Los Angeles, visto che la cerimonia degli Oscar è assimilabile alla lavorazione di un film o di un programma televisivo che ha bisogno dei suoi partecipanti per andare in scena. Un invito che comunque non li solleva dal sistema di restrizioni previste per contenere la pandemia, a cominciare dal periodo di quarantena che dovrà iniziare almeno otto giorni prima la cerimonia (dunque dal 17 aprile) se provengono da oltreoceano e da Paesi ad alto rischio, o cinque giorni prima (dal 20 aprile) se provengono dagli Stati Uniti o da altri Paesi a basso rischio. Nella settimana precedente, inoltre, dovranno sottoporsi ad almeno tre test molecolari.

approfondimento

Oscar 2021, tre candidature per l'Italia con Laura Pausini e Pinocchio

In corsa per i premi più prestigiosi del cinema mondiale ci saranno anche due italiani: Laura Pausini in gara nella categoria Miglior Canzone (Io sì/Seen, colonna sonora di La vita davanti a sé) e Massimo Cantini Parrini in gara per i Migliori Costumi per Pinocchio di Matteo Garrone, in corsa anche per il Miglior Trucco (con il britannico Mark Coulier).

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.