Star Wars, cosa accade alla spada laser di un Jedi morto? Finalmente la risposta

Cinema

Tutto viene spiegato nel progetto “Star Wars: The High Republic”, che presenta tanti nuovi romanzi

La saga di “Star Wars” ha visto morire un gran numero di Jedi nel corso degli anni, tra pellicole, fumetti e serie animate. Al di là di singoli casi eccezionali, qual è la norma da rispettare per le spade laser appartenute a Jedi defunti? Quando l’Ordine Jedi era al massimo del proprio splendore, cosa accadeva a queste portentose armi?

approfondimento

I migliori film da vedere in streaming a febbraio

Nessuna indicazione è mai stata fornita ai fan dalla trilogia originale e da quella prequel. Lo stesso dicasi per quella di nuova generazione di J. J. Abrams. Uno sguardo in tale direzione è stato però rivolto da “Into the Dark”, romanzo di Claudia Gray. Un libro che va a inserirsi nella serie di pubblicazioni “The High Republic” inaugurata da Lucasfilm.

L’obiettivo è quello di mostrare l’Ordine Jedi al proprio apice, al massimo della gloria e della potenza, ben distante da quanto visto nello scontro con l’Impero. È bene ricordare come ogni spada laser necessiti di un cristallo kyber. Ogni Padawan deve trovare il proprio e stabilire un rapporto con esso, sfruttando la Forza. Ciò avviene attraverso un viaggio solitario, che fa parte dell’addestramento iniziale. Alla morte di un guerriero Jedi, però, l’Ordine preleva il cristallo in questione e lo custodisce all’interno del proprio Tempio.

Tutti i kyber dei compagni caduti vengono accumulati per la realizzazione del Kyber Arch. Un arco posto all’interno di una delle camere di meditazione del Tempio posto su Coruscant.

The High Republic, cosa sappiamo

approfondimento

Disney, 10 serie Star Wars e Marvel

“Star Wars: The High Republic” è uno degli annunci della Lucasfilm più importanti degli ultimi anni. I fan della saga avranno infatti modo di cimentarsi in un lungo viaggio, assistendo a un’analisi più approfondita della saga, ritrovandosi nel cuore dell’epoca d’oro dei Jedi.

Ogni evento raccontato si svolge secoli prima delle vicende legate alla famiglia Skywalker. Si seguiranno nuovi cavalieri leggendari, impegnati a portare la luce della Forze nelle aree più oscure della galassia.

La prima fase è intitolata “Light of the Jedi”. Avrà inizio con un romanzo dal titolo omonimo, che mostrerà i guerrieri della Forza alle prese con la minaccia rappresentata da vichinghi spaziali noti come Nihils. Il romanzo sarà seguito da “Into the Dark”, incentrato sul Padawan Reath Silas. Spazio poi per “A Taste of Courage”, che presenterà Vernestra Rwoh, la più giovane Jedi mai esistita. La seconda fase avrà come titolo “Quest of the Jedi”, la terza invece “Trials of the Jedi”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.