I Delitti del BarLume il cast: Lucia Mascino è Vittoria

Cinema sky cinema

Due nuove storie originali ispirate al mondo dei romanzi di Marco Malvaldi riportano nelle nostre case I Delitti del BarLume. Saranno in onda in prima TV lunedì 11 e  18 gennaio in esclusiva su Sky Cinema Uno, disponibili anche on demand su Sky e NOW TV. Ecco il Commissario Fusco, alias, Lucia Mascino

I

“Questo è un periodo in cui le cose che erano semplici, sono diventate più semplici. Le cose che erano complesse si sono moltiplicate esponenzialmente.”. 

Con queste parole la commissaria Vittoria Fusco (interpretata dalla talentuosa Lucia Mascino) ci introduce alle nuove storie dei delitti del BarLume, in onda, in prima tv, lunedì 11 e 20 gennaio. La volitiva Fusco non è certo una che le manda a dire, soprattutto quando ha a che fare con il pacioso e inabile poliziotto Cioni (Daniele Marmi) sempre in fissa con l’esortazione: “Volante Uno, a commissariato”. Ça va sans dire, la comunicazione è alla base di ogni relazione tra gli esseri umani, ma tra cellulari, telefoni, antenne, grande è la confusione sotto il cielo di Pineta, E la maldestrezza dell’agente Govoni (Guglielmo Favilla) contribuisce non poco a ingarbugliare il tutto. Non resta quindi che restare fermi e aspettare che tutto passi.

approfondimento

Delitti del Barlume, il cast: Filippo Timi è Massimo Viviani

Come è noto a molti, avverti la mancanza delle persone, quando non le vedi più tutti i giorni. Sicché, a volte può accadere l’incredibile, ovvero che Vittoria senta la mancanza dei suoi due, tutt’altro che irreprensibili e solerti agenti di polizia. L’emergenza scatena davvero reazioni inusitate nel mondo dei Delitti del Barlume. Però, basta una videocall con la scalcinata coppia di tutori dell’ordine perché questo afflato di nostalgia si sciolga come neve al sole e si trasfiguri in rigetto.

approfondimento

I Delitti del Barlume, il trailer delle nuove storie in onda nel 2021

Insomma, in quel di  Pineta, nel segno della continuità, si è comunque abituati a stare a casa, anche perché ci sono due omicidi all’anno. Peraltro, se fossero di più sarebbe pressoché impossibile occuparsene, viste risicate forze in campo. Ma le indagini in videochiamata, causa emergenza Covid sono rese ancora più complicate dall’assai ingombrante presenza Di Gianluigi Maria Tassone (Michele Di Mauro9 ineffabile capo della polizia. La sua mania per gli abbracci costringerà Vittoria Fusco a una quarantena forzata. Ognuno si porta la sua croce. E quella della commissaria ha il volto del molesto e financo indigesto Tassone.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.