Jason Momoa: ho messo su peso per il ruolo di Khal Drogo grazie alla pizza

Cinema

In una recente intervista l'attore ha rivelato in che modo si è preparato fisicamente per interpretare il ruolo del capo dei Dothraki in “Game of Thrones”

Jason Momoa ha recentemente stupito tutti raccontando in che modo si è preparato fisicamente per interpretare Khal Drogo in “Game of Thrones”: mangiando molta pizza.

Jason Momoa e il segreto dietro Khal Drogo

approfondimento

Jason Momoa: “Dopo Game of Thrones non riuscivo a trovare lavoro”

Il fisico statuario e possente di Khal Drogo, capo dei Dothraki e marito di Daenerys Targaryen in “Game of Thrones”, è merito di un unico ingrediente: la pizza. A rivelarlo è stato lo stesso attore nel corso di un'intervista a Men’s Health. Momoa ha spiegato che per mantenere la massa di Khal mangiava praticamente di tutto, come pizza e bistecche. “Alcuni uomini sono geneticamente muscolosi e hanno gli addominali. Io no. Non ho la cosiddetta 'tartaruga'”. Per la star 41enne mangiare sano è sempre stato piuttosto difficile: così, quando non è impegnato con il lavoro, Momoa ama arrampicarsi su roccia per mantenersi in forma. Un hobby che ama da tutta la vita. “Se devo allenarmi preferisco farlo praticando attività che amo. Ad esempio, l'arrampicata su roccia mi ha sempre aiutato e ispirato. Nel film 'Dune' ci sono molte scene d'azione quindi ho lavorato con la mia squadra di stuntman, imparando a fare diversi combattimenti e molto cardio” ha rivelato l'attore di origini hawaiane.

Khal Drogo
Khal Drogo - HBO

Jason Momoa in “Dune”

approfondimento

Jason Momoa restaura e regala a Lisa Bonet una Ford Mustang. VIDEO

Jason Momoa è tra i protagonisti del nuovo adattamento di “Dune”, in cui interpreta Duncan Idaho. Il film è diretto da Denis Villeneuve e uscirà al cinema nel 2021: si tratta del remake del film del 1984 diretto da David Lynch, a sua volta basato sul romanzo di Frank Herbert. Momoa ha recentemente spiegato come si sia trovato a lavorare con Villeneuve. “Beh, non ho mai lavorato con un regista di questa portata. Denis è un genio del cinema, e in generale tutto il materiale d’azione che ho fatto non è arrivato da nessuna parte, nemmeno lontanamente vicino a Denis. Solo guardando alcune delle mosse che avrei fatto, e andando dietro alla macchina da presa e vedendo l’occhio di Greig, con Denis, non ho mai visto qualcosa di così bello in una scena di combattimento. Generalmente le cose che faccio non mi sembrano così belle. Quindi grazie, Denis”. Nel cast anche Javier Bardem, Zendaya, Oscar Isaac, Rebecca Ferguson. Sempre durante l’intervista per Men’s Health, Jason ha parlato di un momento molto emozionante vissuto sul set con Javier Bardem, che ha definito un “dio”. “Eravamo seduti a questo tavolo e nella scena Javier doveva entrare nella stanza. Non ho mai visto qualcuno avanzare impettito con quell’aria così spavalda. Arrivava al tavolo, squadrava tutti e io intanto ero un po’ in brodo di giuggiole, dentro di me stavo impazzendo perché non riuscivo a credere di essere seduto a quel tavolo. Poi diceva le sue battute e lo faceva in modo impeccabile. Subito dopo Denis andò a parlargli per dargli alcuni suggerimenti. Ero sconvolto, cosa diavolo si poteva aggiungere dopo una cosa simile? Perciò ero lì assolutamente terrorizzato perché dovevo spiegare un po’ di cose fantascientifiche nella scena, cosa che non mi riesce troppo bene. Così lo feci e [il regista] non mi disse nulla. Ero così felice che avrei potuto mettermi a piangere”.

Spettacolo: Per te