8 curiosità su Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II

Cinema

Ultimo capitolo della saga di “Hunger Games”, tratta dai romanzi di Suzanne Collins, pronta per un romanzo prequel su Snow

“Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II” è l’ultimo film della saga basata sui romanzi di Suzanne Collins, ambientati in un futuro distopico post apocalittico. Giunto al cinema nel 2015, ha posto fine alla serie di pellicole che hanno di fatto lanciato la carriera di Jennifer Lawrence. A far parte del cast, a parte lei, anche Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Donald Sutherland, Julianne Moore e Philip Seymour Hoffman. Ecco alcune curiosità sulla pellicola, così da poterla guardare o riguardare per la prima volta.

Altri registi

L’ultimo film della saga è stato diretto da Francis Lawrence, riconfermato per concludere la trilogia. La produzione aveva però preso in considerazione altri nomi per il ruolo, i registi Rian Johnson e Alfonso Cuaron.

Philip Seymour Hoffman

Il 2 febbraio 2014 venne ritrovato il corpo senza vita del celebre attore Philip Seymour Hoffman. Il decesso avvenne prima d’aver modo di girare tutte le proprie scene negli ultimi due capitoli della saga. Fu inizialmente annunciato che l’attore sarebbe stato ricreato in digitale, così da completare le riprese. In seguito però Francis Lawrence dichiarò di non avere intenzione di “falsare” le scene del grande attore. Si decise così di riscrivere una piccola parte dello script, dando ad altri alcune sue battute, così da completare la pellicola.

Un nuovo Comandante Lyme

Sul set giunse Gwendoline Christie, nota al pubblico soprattutto per il ruolo di Brienne in “Game of Thrones”. Venne scelta per sostituire Lily Rabe come Comandante Lyme. L’attrice dovette infatti rinunciare alla parte, non potendo conciliare due impegni, essendo entrata a far parte di un adattamento di “Molto rumore per nulla” di Shakespeare.

Il set

Svariati i set sfruttati per girare le scene d’azione del film e non solo. Per riuscire a ricreare Capitol, la crew dovette girare a Parigi e Berlino.

Brazil

Alcune delle riprese sono state effettuate a Noisy Le Grand, a Parigi. Una location alquanto nota ai grandi appassionati di cinema e agli addetti ai lavori. Proprio lì sono infatti state girate alcune scene di uno dei film più importanti di Terry Gilliam, “Brazil”.

I figli di Katniss

I figli di Katniss fanno in realtà parte della famiglia di Jennifer Lawrence. Sono infatti i suoi nipoti. Quello visto con Peeta è Bear, mentre quello tra le braccia di Katniss è Theo. A svelare il retroscena è stato il regista Francis Lawrence. Al tempo delle riprese Theo aveva soltanto 9 mesi.

La fine della saga

Per la scena conclusiva, che avrebbe posto fine all’intera saga di “Hunger Games”, si è deciso di aspettare un anno. Il tutto è stato svolto a inizio giugno 2015. La produzione ha atteso il clima perfetto, girando ad Atlanta in primavera inoltrata, così da avere una scena ricca di un verde rigoglioso.

Comparse per il Distretto 2

Le scene del Distretto 2 sono state girate presso l’aeroporto Tempelhof di Berlino. Un’agenzia tedesca, incaricata di individuare le giuste comparse, ha visionato circa mille persone, tutte di nazionalità africana, asiatica e turca. Il requisito più importante da rispettare era il seguente: avere un volto ‘vissuto’.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.