I migliori film di Andy Serkis, il Gollum de Il Signore degli Anelli

Cinema

Il 20 aprile del 1964 nasceva a Londra quello che sarebbe diventato nel tempo il più grande protagonista del cinema in motion capture: in occasione del suo cinquantaseiesimo compleanno, ecco i migliori film di Andy Serkis, da Il Signore degli Anelli a Black Panther.

di Marco Agustoni

Andy Serkis, un attore davvero speciale

Di attori come Andy Serkis ce ne sono veramente pochi. Non solo perché è un grande talento, per quanto spesso negli elenchi dei migliori interpreti degli ultimi anni ci si dimentichi di lui. Ma anche, e soprattutto, perché nessuno come lui è stato in grado di esplorare le frontiere di quella nuova e rivoluzionaria tecnologia che è la motion capture.

Prestare la propria voce, i movimenti e la mimica facciale a un personaggio digitale, risultando credibili e rendendolo umano (alle volte anche “più umano di un essere umano”), è impresa tutt’altro che facile. Eppure l’attore nato nel 1964 nei sobborghi di Londra è riuscito nell’impresa di farci trepidare per mostriciattoli deformi, scimpanzè ribelli e giganteschi scimmioni.

Per celebrare un simile talento in occasione del suo compleanno, che cade il 20 aprile, ecco di seguito un elenco dei migliori film di Andy Serkis, riportati in ordine di uscita nelle sale.

Gollum
Gollum

I migliori film con Andy Serkis


Il Signore degli anelli (trilogia intera, 2001-2003)

Nel ripercorrere i migliori film di Andy Serkis non si può che partire da qui, da dove tutto è cominciato. Non che prima il nostro eroe non fosse attivo come attore teatrale, televisivo e cinematografico, ma è stata la trilogia tratta dai libri di J.R.R. Tolkien a regalargli la fama e un posto di diritto nella storia del cinema. Scegliere uno solo dei tre capitoli che formano la saga non avrebbe senso. Li ricordiamo quindi tutti e tre, ma soprattutto ricordiamo l’incredibile prova attoriale di Andy nel duplice ruolo di Gollum/Smeagol, un tempo uno hobbit qualunque, poi consumato e reso deforme (sia nel corpo che nella mente) dal potente anello che Frodo e gli altri eroi di questa storia devono distruggere per fermare il malvagio Sauron e salvare le Terre di Mezzo.

 

The Prestige (2006)

Andy Serkis sarà anche un asso della motion capture, ma fra i suoi ruoli degni di rilievo ce ne sono anche molti “in carne e ossa”. Nel thriller fantascientifico diretto da Christopher Nolan lo troviamo nel ruolo secondario, ma non per questo di minore impatto, di Mr. Alley, fidato collaboratore dello scienziato Nikola Tesla (interpretato da un gigantesco David Bowie) e tramite fra questo e l’illusionista Robert Angier (Hugh Jackman).

 

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno (2011)

Per quanto, fra i film diretti di Steven Spielberg, sia di rado citato, l’adattamento cinematografico delle avventure di Tintin, inventate dal fumettista belga Hergé, meriterebbe maggiore considerazione, perché si tratta di un ottimo esempio di cinema d’avventura, oltretutto con animazioni di primissimo livello. Serkis interpreta in motion capture uno dei migliori amici di Tintin (Jamie Bell), ovvero il burbero capitano Haddock. Da anni si parla di un possibile sequel diretto da Peter Jackson, ma è ancora da vedere se un secondo capitolo vedrà mai la luce.

 

Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie (2014)

Un’altra trilogia per Andy Serkis e il secondo ruolo nei panni di una scimmia (il primo in quelli ingombranti dello scimmione extralarge protagonista del King Kong di Peter Jackson, del 2005). L’attore britannico è lo scimpanzè Cesare nel reboot de Il pianeta delle scimmie, destinato a diventare il leader dei primati ribelli che prima si sottrarranno al giogo dei loro “padroni” e poi strapperanno loro il bastone di comando, in seguito a una micidiale epidemia che ha quasi spazzato via il genere umano. Il capitolo in cui Serkis riesce a mettere più in luce le sfumature del suo personaggio è probabilmente il secondo, uscito dopo L’alba del pianeta delle scimmie e prima di The War – Il pianeta delle scimmie.

 

Black Panther (2018)

Anche Andy Serkis è entrato a far parte del variopinto Marvel Cinematic Universe: dopo essere comparso in Avengers: Age of Ultron, è stato fra i protagonisti di Black Panther, sempre nei panni del trafficante di armi Ulysses Klaue. Nel solo movie dedicato alla Pantera Nera è alleato di Killmonger, principale avversario del sovrano del regno di Wakanda.

Spettacolo: Per te