Gabriele Muccino, i migliori film del regista

Da L’ultimo bacio a La ricerca della felicità, ecco i migliori film del regista Gabriele Muccino

Gabriele Muccino è uno dei grandi talenti del cinema italiano moderno. Nato a Roma nel 1967 è un acclamato regista e sceneggiatore. Ha all’attivo 12 pellicole, dal 1998 a oggi. L’ultima di questo ricco elenco è “Gli anni più belli”, in sala a febbraio 2020, con un ricco cast, che comprende Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria. Un film che getta lo sguardo su un lungo arco narrativo, di ben 40 anni, dagli anni ’80 a oggi. Muccino adora infatti proporre analisi generazionali, com’è evidente da quelli che sono i suoi migliori film.

  • Come te nessuno mai
  • L’ultimo bacio
  • Ricordati di me
  • La ricerca della felicità
  • A casa tutti bene

Come te nessuno mai, 1999

Quando si è adolescenti tutto sembra debba accadere ora o mai più. È questa la condizione di Silvio, bloccato dalle proprie emozioni e dall’amicizia con Martino. È infatti innamorato della sua ragazza, Valentina, ma non potrebbe mai confessarlo. Un bacio però cambia tutto, giunto proprio nei giorni dell’occupazione scolastica. Un tripudio di sensazioni nuove, a caccia di quel primo amore che forse è stato lì, dinanzi agli occhi tutto il tempo.

L’ultimo bacio, 2001

Un gruppo di amici, Carlo, Adriano, Paolo, Alberto e Marco, è alle porte dei 30 anni. Una soglia che, una volta raggiunta, pare faccia scattare automaticamente delle valutazioni su tutta la propria vita fino a quel punto. Tutti un po’ affetti da una vaga sindrome di Peter Pan, si ritrovano divorati da paure e dubbi, che potrebbero stravolgere le loro esistenze, nel bene o nel male.

Ricordati di me, 2003

La famiglia Ristuccia, composta da padre, madre e due figli, non è in grado di comunicare. Ciò vuol dire che ogni suo componente vive nel proprio mondo, con i genitori in crisi dovute a sogni mai realizzati, e figli alle prese con le ambizioni e i rischi di un’età di mezzo. Se Valentina sogna di diventare una showgirl, Paolo vorrebbe trovare il coraggio di dichiarare il proprio amore, smettendo d’essere un “ragazzo invisibile”. Tutto però sta per cambiare e tutti dovranno fare i conti con le proprie scelte.

La ricerca della felicità, 2006

Muccino racconta la reale storia di Chris Gardner, un padre alla disperata ricerca di una vita dignitosa, che possa garantire un futuro a suo figlio. Il lavoro non gli offre altro che umiliazioni, fino al giorno in cui ottiene la chance di diventare uno stagista, col sogno di occupare l’unica posizione disponibile da broker in una grande azienda. Sei mesi di calvario, considerando che lo stage non è retribuito. La vita che vorrebbe per sé e suo figlio è lì a un passo. Per raggiungerla però dovrà fronteggiare un lungo calvario di lacrime e sudore.

A casa tutti bene, 2018

L’anniversario di Alba e Piero, pensionati sposati da tantissimi anni, porta un’intera famiglia su di un’isola, dove i suoi hanno una villa. Una festa dal clima sereno, fino a quando il maltempo non costringe tutti a una convivenza forzata. Nessuno può lasciare l’isola, il che porta a far crollare il velo di finzione sollevato in precedenza. Verranno dunque a galla vecchie ferite e questioni mai risolte.