I 10 migliori film d'animazione di Natale

i migliori film d'animazione di Natale
Il Grinch, tra i migliori film d'animazione di Natale

Durante il periodo delle feste, il cinema d’animazione la fa da padrone: da Nightmare Before Christmas a Il Grinch, ecco le pellicole animate sul Natale da non perdere.

I migliori film d’animazione non per bambini 25 film in attesa del Natale 2019

Un Natale davvero… animato

Cosa sarebbe il Natale senza i buoni propositi, i regali, il panettone e… i film d’animazione? Sicuramente, non sarebbe la stessa cosa, se non ci fossero i grandi classici del cinema animato a tenere insieme le famiglie sul divano, la sera.

Da Un Natale da Charlie Brown, del 1965, al recentissimo Klaus, ecco un elenco dei migliori film d’animazione di Natale, riportati in ordine cronologico di uscita.

 

I migliori film d’animazione di Natale

Un Natale da Charlie Brown (1965)

A inaugurare l’elenco dei migliori film d’animazione di Natale è in realtà un cortometraggio della durata di 25 minuti, ma escludere questo piccolo grande classico sarebbe stato un vero peccato. Charlie Brown è depresso per l’avvicinarsi del Natale. La sua amica/psichiatra Lucy capisce che il “bambino dalla testa tonda” ha bisogno di uno scopo e gli affida la regia della recita natalizia. Ma, naturalmente, trattandosi di Charlie Brown non tutto andrà per il verso giusto.

migliori film d'animazione di Natale: Un Natale da Charlie Brown
Un Natale da Charlie Brown

Canto di Natale di Topolino (1983)

Un altro cortometraggio, un altro immancabile della classifica dei migliori film d’animazione natalizi. Qui la Disney ci offre una sua particolare interpretazione del celebre Canto di Natale di Charles Dickens, con Zio Paperone nei panni dell’avaro Ebenezer Scrooge, Topolino in quelli dello sventurato Bob Cratchit e il Grillo Parlante, Willie il Gigante e Pietro Gambadilegno a interpretare i tre spiriti del Natale.

 

Nightmare Before Christmas (1993)

Un piccolo gioiello dell’animazione in stop motion, ideato da Tim Burton e diretto da Henry Selick. Nel Paese di Halloween, i mostri passano il tempo preparandosi al tradizionale e spaventoso appuntamento. Ma un giorno il loro leader, Jack Skeletron, scopre il Natale e si interessa a questa “bizzarra” festività, che vuole a ogni costo spiegare ai suoi amici.

 

La freccia azzurra (1996)

Ispirato a un racconto di Gianni Rodari e diretto da Enzo D’Alò, questo film d’animazione di Natale è ambientato nella cittadina di Orbetello, dove la Befana ha il suo negozio di giocattoli, che porta ai bimbi nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. Ma il suo assistente, l’infido dottor Scarafoni, comincia a farsi pagare da chi vuole ricevere i doni, lasciando così i bimbi meno abbienti “a bocca asciutta”. A cercare di raddrizzare la situazione sono gli stessi giocattoli.

La freccia azzurra
La freccia azzurra

Polar Express (2004)


Realizzata con la tecnica della motion capture, quest’opera diretta da Robert Zemeckis può contare su un instancabile Tom Hanks alle prese con svariati ruoli. È la notte di Natale, quando un bimbo convinto che Babbo Natale non esista va a letto. A svegliarlo è un misterioso treno chiamato Polar Express: lo invita a bordo il capotreno, che gli spiega come questo trasporti i bambini al Polo Nord, per permettere loro di incontrare Santa Claus.

 

A Christmas Carol (2009)

Ancora Zemeckis e ancora la motion capture (e ancora il racconto di Dickens), ma questa volta è Jim Carrey a cimentarsi con molteplici ruoli, ovvero quelli del taccagno Ebenezer Scrooge e dei tre spiriti del Natale. Un vero e proprio tour de force recitativo, con il popolare attore che si sobbarca buona parte del peso del film, con ottimi risultati.

 

Il figlio di Babbo Natale (2011)

La notte di Natale, Santa Claus dispensa milioni di regali con l’aiuto del figlio maggiore Steve. Tutti, tranne uno, lasciando la piccola Gwen senza la bicicletta tanto agognata. Per i due si tratta di un margine di errore accettabile, ma non per il figlio minore di Babbo Natale, Arthur, che con l’aiuto di Nonno Natale si imbarca in una missione disperata per consegnare in tempo il regalo.

 

Il segreto di Babbo Natale (2013)

Bernard è un elfo che lavora come spalatore nel villaggio di Babbo Natale, ma il suo sogno sarebbe di fare l’inventore. Peccato che le sue idee non funzionino mai. Quando anzi una delle sue trovate finisce per causare un blackout, per consolarlo Babbo Natale gli mostra un marchingegno segreto. Il film sarà in onda su Sky da mercoledì 4 dicembre, con passaggio in prima serata domenica 22 dicembre su Sky Cinema Christmas, e sarà disponibile on demand nelle collezioni CHRISTMAS e NATALE ANIMATO.

Il segreto di Babbo Natale
Il segreto di Babbo Natale

Il Grinch (2018)

La versione animata del grande classico del dr. Seuss riesce nell’impresa non solo di eguagliare, ma addirittura di superare quella live action del 2000 con Jim Carrey. La storia, irresistibile, è sempre quella del Grinch, un essere verde e misantropo che odia il Natale con tutto il suo cuore. Andato in onda in prima tv il 2 dicembre su Sky Cinema Uno, il film farà parte della programmazione di Sky Cinema Uno e Sky Cinema Christmas (dove passerà in prima serata mercoledì 25 dicembre) ed è disponibile on demand anche in 4K nelle collezioni CHRISTMAS e NATALE ANIMATO.

 

Klaus – I segreti del Natale (2019)

Chiude l’elenco dei migliori film d’animazione di Natale una pellicola recentissima, che ha per protagonista il giovane Jesper, il peggior allievo della scuola postale presso cui ha studiato, che per questo viene inviato a fare il postino in una remota isola del circolo polare artico. Qui, complice il fatto che nessuno scrive lettere, passa il tempo annoiandosi. Almeno finché non incontra un misterioso falegname di nome Klaus, la cui casa è piena di giocattoli di legno.