La famosa invasione degli Orsi in Sicilia, la trama del film

Dal 7 novembre arriva al cinema “La famosa invasione degli Orsi in Sicilia”, film d’animazione diretto da Lorenzo Mattotti

Tratto dall’omonimo romanzo di Dino Buzzati, “La famosa invasione degli Orsi in Sicilia” è uno dei film d’animazione più attesi dell’anno. Presentato al Festival di Cannes 2019 nella sezione Un Certain Regard, sarà disponibile nelle sale dal 7 novembre. La pellicola è diretta da Lorenzo Mattotti, illustratore di fama internazionale e che già si è cimentato nel cinema. Nel 2004 infatti ha lavorato al film “Eros”, di Michelangelo Antonioni, Wong Kar-wai e Steven Soderbergh. In quell’occasione realizzò i segmenti di collegamento fra i tre episodi, accompagnati dalle musiche di Caetano Veloso. “La famosa invasione degli Orsi in Sicilia” è una pellicola di produzione italo-francese targata Indigo Film, con la collaborazione di Rai Cinema, Prima Linea Productions, Pathé e France 3 Cinema.

Anche Andrea Camilleri tra i doppiatori

La produzione letteraria e culturare di Dino Buzzati annovera anche questo straordinario romanzo per ragazzi che ora rinasce grazie al suo adattamento cinematografico. Entrato nel cuore di diverse generazioni di lettori, “La famosa invasione degli Orsi in Sicilia” rappresenta uno dei momenti più fortunati dell’opera dello scrittore e giornalista. Tra i doppiatori coinvolti nel progetto ci sono Toni Servillo, Antonio Albanese, Corrado Guzzanti, Linda Caridi, Maurizio Lombardi e altri attori, senza dimenticare la partecipazione speciale dello scrittore e sceneggiatore Andrea Camilleri. Il regista ha raccontato così la scelta: "Abbiamo giocato con i dialetti regionali e tutti gli attori si sono prestati, regalando una particolare giocosità alla versione italiana. Erano tesi all'inizio per la prova in sala doppiaggio, poi da grandi attori quali sono hanno dato tutti il meglio". Sul coinvolgimento del compianto Andrea Camilleri ha dichiarato: "Cercavo una figura carismatica e simbolicamente importante per dare voce al vecchio orso che vive nella grotta e racconta la storia dal punto di vista degli orsi. Abbiamo registrato a casa di Camilleri lo scorso febbraio, un'ora e mezza intensa, alla fine della quale ha detto "Tutto qui?", quasi avesse voglia di continuare. Ci ha fatto un grande regalo, è stato come un nonno che narra ai nipoti la sua storia".

La trama del film

“La famosa invasione degli Orsi in Sicilia” racconta la storia di Leonzio, re degli orsi che abitano le montagne della Sicilia. Per superare il rigido inverno decide di condurre il suo popolo a valle, tra gli uomini. Il suo vero scopo in realtà consiste nel ritrovare l’adorato figlio Tonio, sparito tempo prima. Re Leonzio è a capo di un gruppo di orsi stanziati sui monti siciliani e grazie al suo esercito e all'aiuto di un mago dovrà sconfiggere il malvagio Granduca. Presto però Re Leonzio si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini. Lorenzo Mattioti ha commentato così il suo rapporto con Dino Buzzati: "Fa parte del mio DNA culturale, mi ha influenzato in tante maniere sin da ragazzino. Sognavo di realizzare fumetti e fui fulminato dai grandi disegni di questo scrittore e giornalista. Molte mie storie vengono ispirate dal suo disegno e dal suo modo inedito di giocare con gli archetipi. Ci tenevo che nel film ogni immagine avesse la sua potenza, abbiamo dato importanza a ogni minimo dettaglio".