Toni Servillo, 5 curiosità sull'attore

Alcune curiosità su Toni Servillo, attore poliedrico e versatile, attualmente al cinema con “5 è il numero perfetto”

Dal 29 agosto Toni Servillo è in tutti i cinema italiani con “5 è il numero perfetto” di Igort, film d’azione in cui recita accanto a Carlo Buccirosso e Valeria Golino. L’attore ha all’attivo oltre trenta film e, tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, può vantare anche la partecipazione come protagonista al film vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 2014, “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino. Attore e regista teatrale, Toni Servillo ha vinto nel 2010 il Marc’Aurelio d’argento per il miglior attore al Festival Internazionale del Cinema di Roma. Nato ad Afragola nel 1959 e cresciuto tra Caserta e Napoli, è stato più volte definito il più grande attore italiano vivente, capace di riscuotere successi sia in ruoli drammatici che in quelli più leggeri da commedia. L’esordio al cinema risale al 1992, con “Morte di un matematico napoletano” di Mario Martone, con cui aveva fondato Teatri Uniti, di cui ancora oggi è direttore artistico. In occasione dell’uscita di “5 è il numero perfetto”, abbiamo selezionato 5 curiosità su Toni Servillo:

Ha recitato in 6 film di Paolo Sorrentino

Toni Servillo e Paolo Sorrentino sono un binomio quasi inscindibile. L’attore non ha preso parte solo al film vincitore del Premio Oscar “La grande bellezza”, ma è il protagonista di altri 5 film del regista. Entrambi devono la fortuna alla prima pellicola girata insieme, “L’uomo in più” del 2001. Successivamente, sono arrivati “Le conseguenze dell’amore” (2004), “Il divo” (2008), “La grande bellezza” (2013) e l’ultimo “Loro” (2018), in cui Servillo interpreta Silvio Berlusconi. Inoltre, nel 2014 la trasposizione televisiva di “Sabato, domenica e lunedì” di Eduardo De Filippo, diretta e interpretata da Toni Servillo, è stata diretta in tv da Paolo Sorrentino.

Premi e riconoscimenti

Servillo è uno degli attori italiani più premiati degli ultimi anni, ha ricevuto finora 4 David di Donatello su 8 candidature, 4 Nastri d’argento a fronte di 9 candidature, 3 Ciak d’oro su 4 candidature, 2 Globi d’oro su 5 candidature e 2 European Film Awards.

Laurea ad honorem

Nel 2015 l’attore ha ricevuto la Laurea ad honorem in Discipline della Musica e Teatro dall’Università di Bologna. Servillo non si è mai laureato e racconta di aver lasciato la Facoltà di Psicologia della Sapienza di Roma dopo soli due anni. La passione per il teatro era già troppo forte in lui e le due cose si sono rivelate presto inconciliabili.

Fratelli d’arte

Toni non è l’unico Servillo ad aver intrapreso la carriera artistica: il fratello Peppe è musicista e attore. Con la Piccola Orchestra Avion Travel, di cui è membro dal 1980, Peppe Servillo si è aggiudicato la vittoria al Festival di Sanremo nel 2000. Come attore ha recitato al cinema in una decina di film e in teatro ha collaborato più volte anche con il fratello Toni.

Vita privata

Toni Servillo è molto riservato e geloso della sua vita privata, per cui si è sempre tenuto lontano dal gossip e dalla mondanità. Dal 1990 l’attore è sposato con Manuela Lamanna, che ha fatto una breve apparizione ne “Le conseguenze dell’amore” e ha una parte anche in “5 è il numero perfetto”.