Rambo: Last Blood, come prepararsi al nuovo film con Stallone

Cinema

Giovedì 26 settembre arriva nelle sale il quinto episodio della saga cinematografica dedicata a John Rambo: ecco tutti i primi quattro film riassunti in poche righe, per prepararsi alla visione di Rambo: Last Blood.

Possono affrontare le peggiori difficoltà, passare per le peggiori guerre, ma ci sono eroi che sono destinati a non morire mai. Uno di questi è senza dubbio John Rambo, il veterano del Vietnam interpretato da Sylvester Stallone in ben cinque pellicole, l’ultima delle quali, Rambo: Last Blood, di Adrian Grunberg, è in uscita nelle sale cinematografiche giovedì 26 settembre.

Nel corso degli anni, pur invecchiato, Rambo non ha perso un briciolo della sua scorza dura. Ritiratosi nel ranch di famiglia in Arizona, John è infatti costretto a scendere di nuovo sul piede di guerra quando Gabrielle (Yvette Montreal), per lui una sorta di nipote acquisita, viene rapita da un cartello della droga durante un viaggio in Messico. Varcata la frontiera, con l’aiuto della reporter Carmen Delgado (Paz Vega) Rambo si troverà così a operare in un territorio a lui sconosciuto, non meno pericoloso di quelli affrontati ai tempi del Vietnam.

Per arrivare preparati alla visione di Rambo: Last Blood (il cui titolo è un chiaro riferimento al romanzo da cui il primo Rambo è tratto, ovvero First Blood), può tornare utile un bigino da leggere in pochi minuti, con le trame di tutti i precedenti capitoli.

Rambo, di Ted Kotcheff (1982)

Veterano del Vietnam, John Rambo decide di recarsi a cercare un suo commilitone nella cittadina di Hope, ma scopre che questi è morto di cancro a causa dell’esposizione al tristemente noto Agente Arancio. Decide quindi di trovarsi un lavoro sul posto, ma a complicargli la vita c’è un prepotente sceriffo, che prima gli fa presente di non volere vagabondi nei dintorni, poi lo arresta e lo fa seviziare dai suoi uomini. Le angherie subite, unite ai traumatici ricordi di guerra, spingono Rambo a intraprendere una guerra personale contro le autorità locali, fino a quando, dopo aver seminato il panico, non si convince a consegnarsi alla polizia. Esordio da cult per il personaggio, entrato subito nell’immaginario popolare.

Rambo II – La vendetta, di George Pan Cosmatos (1985)

Mentre si trova in prigione, John Rambo viene incaricato dal suo ex comandante, Trautman, di recarsi in Vietnam per liberare alcuni soldati rimasti prigionieri. Un ufficiale corrotto, Marshall Murdock, non vuole però che egli porti a termine la missione, durante la quale sarà affiancato dalla vietnamita ribelle Co. Rambo individua un campo di prigionia, ma su ordine di Murdock viene lasciato solo nelle mani di vietnamiti e sovietici. Ne esce vivo solo con l’aiuto di Co, di cui nel frattempo si è innamorato, ma la donna morirà durante la fuga. Liberati gli altri prigionieri, Rambo decide di non tornare negli USA.

Rambo III, di Peter MacDonald (1988)

Rambo ora vive in Thailandia, dove combatte per soldi e aiuta dei monaci buddhisti a restaurare un monastero. Viene contattato da Trautman, che lo incarica di partire per l’Afghanistan per aiutare i mujaheddin durante una missione contro gli occupanti russi. John prima rifiuta, ma quando viene a sapere che il suo ex comandante è stato catturato proprio dai russi, parte in missione e, dopo una serie di rocamboleschi combattimenti, aiutato dagli stessi mujaheddin, riesce a sconfiggere i nemici.

John Rambo, di Sylvester Stallone (2008)

Sylvester Stallone sale in cattedra per dirigere il quarto capitolo della saga, che mostra un Rambo ormai invecchiato. Il nostro eroe vive ora al confine fra la Thailandia e la Birmania, dove un giorno viene contattato da dei missionari, che chiedono al veterano di scortarli attraverso il fiume, fino a un villaggio birmano. Poco dopo scopre che i missionari sono stati rapiti dall’esercito birmano e che sono detenuti in un campo di prigionia. Si unisce così a dei mercenari incaricati di liberarli e riesce effettivamente a farli evadere. Si scatena però una vera e propria caccia all’uomo, che culmina in un epico combattimento in cui Rambo e i suoi alleati hanno la meglio. Alla fine del film, si convince finalmente a tornare negli Stati Uniti. Ed eccoci a Rambo: Last Blood

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.