Momenti di trascurabile felicità: una fiaba palermitana per Pif e Thony

Lunedì 23 settembre arriva su Sky Cinema Uno alle 21.15, i prima tv, Momenti di trascurabile felicità , il nuovo film diretto da Daniele Lucchetti e con protagonista Pif. Nel cast troviamo anche Thony e Renato Carpentieri.

Momenti di trascurabile felicità: il trailer del nuovo film con Pif

Una Palermo senza mafia per un Pif con tanto di moglie (Thony) e figli, e questo in una fiaba piena di amore e speranza dal titolo 'Momenti di trascurabile felicità' in sala dal 14 marzo con 01 in 350 copie.

A mettere la firma a questa commedia che ricorda 'Il paradiso può attendere', Frank Capra e tutti film in cui c'è una seconda vita dopo la morte, Daniele Luchetti, che ha liberamente tratto questo lavoro da 'Momenti di trascurabile felicità e 'Momenti di trascurabile infelicità' (Einaudi), entrambi di Francesco Piccolo che è anche cosceneggiatore insieme al regista.

E va detto che Luchetti è riuscito a gestire il ponderoso impianto di scrittura, compresi i molti interrogativi di Piccolo come "Perché il primo taxi della fila non è mai davvero il primo?", oppure “se la luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo?”. O anche perché il martello frangi vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro? E la frase: ti penso sempre, ma non tutti i giorni, che sembra bella, è davvero bella? Tutti quesiti che prendono forma attraverso Paolo, il personaggio interpretato da Pif, perfetto uomo medio italiano pieno di impacci e dubbi. 

Nel film tanto uso della voce fuori campo e anche l'espediente di far morire Paolo e poi rivivere per un'altra ora e 32 minuti, un modo per fargli dare il giusto addio a famiglia e amici. Una seconda opportunità concessa all'uomo grazie a uno sbaglio perpetrato nel burocratico e kafkiano ufficio post mortem (girato nell'ufficio centrale delle poste di Palermo) gestito da un impiegato-angelo che non ha conteggiato i molti centrifugati allo zenzero consumati da Pif . 

Al suo fianco troviamo Thony, all’anagrafe Federica Victoria Caiozzo, che interpreta il ruolo di Agata, e Renato Carpentieri che invece ha il compito di rivestire i panni del funzionario del Paradiso.