Gli 8 migliori film di John Wayne

A 40 anni dalla scomparsa di John Wayne, Sky Cinema Action propone una maratona che vede protagonista John Wayne che in carriera interpretò più di 250 film. Appuntamento su Sky Cinema Action martedì 11 giugno a partire dalle 10.00 del mattino. GUARDA LA LISTA DEI FILM DA RIVEDERE CON JOHN WAYNE

Forse ai più giovani il nome di John Wayne dirà poco, ma l'attore americano, morto quaranta anni fa l'11 giugno del 1979, è stato e rimarrà uno dei più grandi eroi del cinema western e in generale di quello contemporaneo. Nonostante il numero notevole di film fatti ( quasi 250), vinse solo un premio Oscar per «Il Grinta» del 1969. Nel passato aveva ricevuto una candidatura per migliore attore per «Iwo Jima» e l'Oscar che prese sembra che sia stato dato alla strepitosa carriera e al successo complessivo del suo personaggio, attorno al quale venivano scritte le sceneggiature. Nella vita privata si sposò tre volte, e sempre con donne latino americane: Josephine Alicia Saenz, Esperanza Baur e Pilar Palette. Ebbe in totale sette figli, sei dei quali ebbero brevi carriere cinematografiche.

John Wayne era nato il 26 maggio del 1907 nello Iowa, a Winterset, da un padre di origini scozzesi che aveva combattuto nella Guerra Civile americana e da una madre di origini irlandese. Il suo vero nome era Robert Morrison. Nel 1911 la famiglia si era trasferita a Glendale in California, dove il giovane «Robert» frequentò con successo l'Università della California Meridionale lavorando saltuariamente negli studi cinematografici. Ottenne alcune parti regalando biglietti per le partite di football americano dove giocava. Così divenne amico di John Ford e il regista Roul Walsh gli diede una prima parte nel film «The big trail», dandogli il nome d'arte «John Wayne». L'amicizia con Ford li portò a lavorare insieme in venti film su un periodo di trentacinque anni. Con Ford come regista, Wayne ebbe fra i suoi ruoli più celebri a partire da «Ombre rosse» del 1939, seguito da «I Cavalieri del Nordovest», «Sentieri Selvaggi»

Data la sua popolarità nel ruolo del pistolero al servizio della giustizia e del bene, John lavorò anche a numerosi film di guerra come “Iwo Jima, deserto di fuoco” (1949), per il quale ricevette una nomination agli Oscar per la categoria Miglior Attore Protagonista. Un altro ruolo importante che ebbe fu nel film “La battaglia di Alamo” (1960), nel quale Wayne veste i panni sia di attore protagonista, sia di regista-produttore. Proprio questo film segna il suo ingresso alla regia, che tra l’altro gli varrà un’altra nomination agli Oscar, per il premio Miglior Regia. Nonostante la mole di interpretazioni che egli fece nell'arco di cinquant'anni, la sua unica vittoria agli Academy Awards fu per il suo ruolo da protagonista nella pellicola “Il Grinta” (1970). Nove anni dopo morirà per una malattia allo stomaco, lasciando un’impronta indelebile nella storia del cinema e diventando una delle maggiori star del cinema classico hollywoodiano.

L'omaggio di Sky Cinema

A 40 anni dalla scomparsa di John Wayne, Sky Cinema Action propone una maratona che vede protagonista la grande star del cinema che in carriera interpretò più di 250 film. Dalle 10.05 sono previsti: l’avventurosa commedia diretta da John Ford I TRE DELLA CROCE DEL SUD; il classico del western di John Ford SOLDATI A CAVALLO, ambientato durante la Guerra di Secessione; il celebre western con Dean Martin I QUATTRO FIGLI DI KATIE ELDER; il dramma bellico diretto da Otto Preminger PRIMA VITTORIA, con Kirk Douglas e Henry Fonda; e in chiusura L’UOMO CHE UCCISE LIBERTY VALANCE, il capolavoro western di John Ford con James Stewart.

I film di John Wayne che vale la pena rivedere:

  • Ombre Rosse (1939)
  • Iwo Jima, deserto di fuoco (1949)
  • Un uomo tranquillo (1952)
  • Sentieri selvaggi (1956)
  • L’uomo che uccise Liberty Valance (1962)
  • Il Grinta (1969)
  • Il pistolero (1976)
  • I beretti verdi

Ombre Rosse (1939)

Regia: John Ford Interpreti: John Wayne, Claire Trevor, Andy Devine, John Carradine, Thomas Mitchell, Louise Platt, George Bancroft

Il viaggio di una normalissima carrozza di posta è reso molto difficile dal fatto che Geronimo è sul sentiero di guerra proprio nell'area che deve attraversare: tra i viaggiatori ci sono, tra gli altri, un ubriaco, una donna incinta, un banchiere che è scappato coi soldi di un ricco cliente, e il famoso Ringo Kid.

Iwo Jima, deserto di fuoco (1949)

Regia: Allan Dwan Interpreti: John Wayne, John Agar, Forrest Tucker

Il sergente Stryker (Wayne) è al comando di un plotone di reclute dei marines. Per i suoi modi di addestramento brutali e violenti è odiato da tutta la truppa. Stryker è un soldato che sa quanto valga un buon addestramento per affrontare una battaglia. È per questo che chiede il massimo ai suoi uomini. Questi se ne accorgeranno durante lo sbarco a Iwo Jima, dove scopriranno il lato umano del loro sergente.

Un uomo tranquillo (1952)

Regia: John Ford Interpreti: John Wayne, Maureen O'Hara, Victor McLaglen, Barry Fitzgerald

Sean Thorton, ex pugile americano, decide di tornare nella sua terra d'origine: l'Irlanda. Compra una casa e si mette subito nei guai con il prepotente Will Danaher. I guai si complicano quando Sean arriva a chiedere la mano di Mary Kate, sorella di Will.

Sentieri selvaggi (1956)

Regia: John Ford Interpreti: John Wayne, Jeffrey Hunter, Vera Miles, Natalie Wood, Dorothy Jordan

Finita la guerra di Secessione, Ethan torna a casa. Ritrova il fratello, la cognata, le loro due figlie Debbie e Lucy e il figlio adottivo Martin, di origine indiana. Un giorno arriva alla fattoria il reverendo Clayton con un gruppo di coloni e convince Ethan e Martin a unirsi a loro per dare la caccia agli indiani che razziano il bestiame. Ma mentre gli uomini sono via, i Comanches attaccano la fattoria, massacrano i genitori e rapiscono le due ragazze. Lucy è ritrovata morta; Ethan si mette alla ricerca di Debbie, insieme con Martin.

L’uomo che uccise Liberty Valance (1961)

Regia: John Ford Interpreti: John Wayne, James Stewart, Lee Marvin,Vera Miles, Edmond O'Brien

Il senatore Stoddard ai funerali del vecchio Tom, in una sperduta cittadina del West, racconta a un giornalista la loro amicizia, cementata in gioventù dalla lotta al temibile fuorilegge Liberty Valance. Stoddard era allora un avvocato alle prime armi, che trovò in Tom un prezioso alleato; senza volerlo gli rubò anche la ragazza, dopo aver ucciso Valance in duello. Ora è finalmente tornato con la moglie per abitare per sempre nella regione...

I berretti verdi (1968)

Regia: John Wayne, Ray Kellogg Interpreti: John Wayne, David Janssen, Jim Hutton, Aldo Ray, Raymond St. Jacques

Il colonnello Kirby, veterano delle truppe statunitensi in Vietnam, viene di nuovo inviato al fronte per un turno di servizio. Durante una visita a un campo trincerato, un violento attacco nemico costringe gli Americani alla ritirata, ma l'appoggio dell'aviazione consente la riconquista della posizione. Kirby, un ufficiale sudvietnamita e un reparto di "Berretti verdi" catturano un generale nordvietnamita.

Il Grinta (1969)

Regia: Henry Hathaway Interpreti: John Wayne, Glen Campbell, Kim Darby, Dennis Hopper

Mattie Ross, giovane proprietaria di un ranch rimasta orfana dopo l'omicidio di suo padre, si allea con un anziano sceriffo, detto "El Grinta", per vendicarlo. Ai due si unisce il giovane agente governativo La Boeuf. Raggiunti i banditi scoppia uno scontro a fuoco...

Il pistolero (1976)

Regia: Don Siegel Interpreti: John Wayne, Lauren Bacall, Bill McKinney, James Stewart, Sheree North John

Bernard Brooks, celebre pistolero ormai vecchio e gravemente ammalato, prima di morire decide di affrontare un'ultima volta tre suoi acerrimi nemici. Torna quindi a Carson City per attuare il suo disegno, ma deve fare i conti con lo sceriffo del luogo che gli è apertamente ostile. John avrà il suo ultimo duello: uccisi i rivali, ma ferito a sua volta a tradimento, muore perpetuando la propria leggenda.