Hulk, tutti i film su Bruce Banner

Inserire immagine
@Marvel

Il 10 maggio del 1962 la Marvel lanciava il personaggio di Hulk nella sua versione a fumetti. Da allora, oltre che su piccolo schermo, il nerboruto supereroe è diventato protagonista di numerosi film al cinema, compreso il recentissimo Avengers: Endgame.

Avengers: Endgame, la recensione del film

10 maggio 1962: per la prima volta Hulk faceva la sua comparsa sulle pagine dei fumetti Marvel. 57 anni esatti dopo, Bruce Banner non ha ancora smesso di “spaccare tutto”. Non a caso è fra i supereroi che compaiono in Avengers: Endgame, il film che ha già distrutto ogni record di incassi al botteghino.


Ma la recente avventura degli Avengers non è certo l’unica incursione cinematografica del popolare personaggio. Già protagonista di una fortunata serie tv (e di cinque film per la televisione) che fra la fine degli anni ’70 e i primi anni ‘90 vide il culturista Lou Ferrigno nei panni (strappati) di Hulk e Bill Bixby nel ruolo dello scienziato David Bruce Banner, il verde superuomo è più volte apparso su grande schermo.


La “prima volta” al cinema del personaggio Marvel, però, arriva svariati decenni dopo il suo esordio a fumetti: siamo infatti nel 2003 e alla regia c’è nientemeno che il taiwanese Ang Lee, allora noto per il wuxia La tigre e il dragone. Questo Hulk vede l’allora lanciato Eric Bana, affiancato da Jennifer Connelly, Sam Elliott e Nick Nolte. Le premesse sarebbero buone, ma qualcosa va storto e il film, nonostante un buon risultato al box office, non funziona del tutto.


Ma Hulk non è certo uno che si arrende: già solo cinque anni dopo, nel 2008, il supereroe si prepara a fare il suo ingresso nel Marvel Cinematic Universe, di cui è il secondo film dopo il supersuccesso di Iron Man. Alla regia troviamo il francese Louis Leterrier (Transporter, Danny the Dog), mentre sul set si fronteggiano Ed Norton come Bruce Banner e Tim Roth come Abominio, affiancati da Liv Tyler nel ruolo di Betty Ross. L’incredibile Hulk spacca al botteghino e convince più del precedente, anche se dopo questa uscita ci sarà un avvicendamento fra attori.


A Ed Norton subentra infatti Mark Ruffalo, che interpreta il personaggio nel primo film degli Avengers, al fianco dei “colleghi” Iron Man, Capitan America, Thor e Vedova Nera. È un successo planetario, ça va sans dire, che contribuisce a rendere il bestione verde uno dei personaggi più amati del cinema, oltre che una presenza fissa dei successivi film dei Vendicatori.


Ma non ci sono solo gli Avengers: nel 2013 Bruce Banner compare anche in un cameo dopo i titoli di coda in Iron Man 3, cosa che succederà anche nel 2019 con le scene post-finale di Captain Marvel. Nel 2017, invece, Hulk ha un ruolo di rilievo nel film di un “amico”: stiamo parlando di Thor: Ragnarok, terza pellicola dedicata al dio del tuono.


Gli Avengers, però, rappresentano il grosso degli appuntamenti degli ultimi anni per Hulk: nel 2015 il nostro eroe è nel secondo capitolo Avengers: Age of Ultron, sempre in prima linea. E ovviamente non può mancare alla vera e propria abbuffata del doppio appuntamento con Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, dove fra le decine di supereroi presenti conserva comunque un ruolo di spicco.


Insomma, avrà quasi sessant’anni, ma Hulk è ancora in forma smagliante, pronto a tornare, all’occorrenza, a spaccare il grande e il piccolo schermo, così come qualsiasi altra cosa gli capiti a tiro!