I migliori film sul tennis

In occasione della 76esima edizione degli Internazionali d’Italia che si svolgeranno a Roma fino al 19 maggio (diretta su Sky Sport, dal 12 al 19 maggio) , ecco una lista dei migliori film sul gioco del tennis

Tennis e cinema è, per così dire, un amore che non è mai sbocciato. Infatti, sono veramente pochi i film incentrati sull'effettivo gioco della racchetta. Forse sarà il carattere un po’ elitario di questa disciplina che mal si concilia con quello decisamente popolare del grande schermo oppure, più semplicemente, il tennis è uno sport molto difficile da ricreare al cinema. Un tentativo comunque può essere fatto anche perché negli ultimo decennio, diciamo dal 2000 in poi, sono usciti nelle sale pellicole effettivamente incentrate sul tennis in grado di rendere al massimo la spettacolarità e l’emozione di questa antica disciplina. Discipliana che, come da tradizione, sbarca a Roma per gli Internazionali d'Italia arrivati alla 76esima edizione e che anche quest'anno verrà trasmessa in diretta su Sky Sport, dal 12 al 19 maggio.
Allora quale occasione migliore per fare una lista dei film più importanti sul tennis proprio alla vigilia di questa importantissima manifestazione?

Ecco i 5 miglior film sul gioco del tennis

Borg McEnroe (2017)

di Janus Metz: con protagonisti Sverrir Gudnason e Shia LaBeouf, è forse il miglior film sul tennis mai realizzato. Il film tratta della celebre rivalità tra i due tennisti Bjorn Borg e John McEnroe, che si sono affrontati sulla terra rossa per ben quattordici volte tra il 1978 ed il 1981, con sette vittorie ciascuno.
 

 

La battaglia dei sessi (2017)

di Jonathan Dayton e Valerie Faris: il film adatta per il grande schermo la celebre partita di tennis, nota come la battaglia dei sessi, avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King, interpretati rispettivamente dagli ottimi Steve Carell e Emma Stone.
 

 

Wimbledon (2004)

di Richard Loncraine: un po’ commedia romantica e un po’ film sul tennis, è liberamente ispirato alla storia vera di Goran Ivanisevic, tennista croato che nel 2001 vinse il Torneo di Wimbledon, diventando il primo giocatore nella storia ad aggiudicarsi un torneo del Grande Slam dopo esservi stato ammesso grazie a una wild card (cioè senza aver seguito le normali regole di selezione).
 

 

Days in Hell (2015)

di Jake Szymanski: il film racconta il match più lungo della storia di Wimbledon con protagonisti due acerrimi nemici, l’americano Aaron Williams e l’inglese Charles Poole, interpretati rispettivamente da Andy Samberg e Kit Harington (il Jon Snow de Il Trono di Spade). Ma al centro dello scontro tra i due non c’è solo il tennis, ma anche la una bella supermodella amica d’infanzia di Charles che ha girato un sextape con Aaron. Nel film compaiono anche Serena Williams e John McEnroe.
 

 

L’ultimo gioco (1979)

Allenato dal famoso Pancho Gonzales, giovane tennista s'iscrive a Wimbledon e arriva in finale contro Guillermo Vilas. Perde la partita per un soffio, ma conquista definitivamente il suo amore di sempre, la bella Nicole.
 

Inserire immagine